Aiuti, agevolazioni e finanziamenti alle imprese siciliane con approvazione Ddl 119

Nuovi fondi a sostegno delle imprese siciliani. Gli aiuti

Approvata la legge sugli aiuti alle imprese che ha così permesso di sbloccare i bandi per i Por 2007/2013 e una spesa di circa 15 miliardi di euro. Cos ì ha stabilito l’Assemblea regionale siciliana (Ars), definendo, tra l’atro, una serie di elementi importanti per l'attività imprenditoriale siciliana.

Si parte dall’erogazione di contributi per imprese che lavorano nelle aree svantaggiate della Sicilia, per le società editoriali e televisive, e di aiuti per le imprese del settore dei beni culturali, ambientali e della pubblica istruzione.

Parte della somma di denaro sarà destinata allo svolgimento di attività e servizi culturali che riguardano edifici di pregio storico-artistico o contesti architettonici, urbanistici e paesaggistici, mentre alle case editrici siciliane che operano da almeno 5 anni potranno essere concessi contributi a fondo perduto.

Previste, inoltre, nuove agevolazioni per le imprese turistico-alberghiere. L'assemblea regionale ha infatti votato un emendamento che estende anche alle aziende di questo comparto la facoltà di far slittare le rate di mutui e leasing in scadenza nel biennio 2009-2010 alla fine del relativo ammortamento.





di Marianna Quatraro Fonte: pubblicato il


Torna su