Italiani popolo di navigatori nel mondo con il wi fi

LA PROSSIMA volta che partirete per la Germania, l’Austria, il Regno Unito, l’Olanda o la Repubblica Ceca non dimenticate il portatile...

LA PROSSIMA volta che partirete per la Germania, l’Austria, il Regno Unito, l’Olanda o la Repubblica Ceca non dimenticate il portatile. L’abbonamento Telecom ai servzi Wi-Fi vi permetterà di portare Internet in valigia: grazie all’accordo di roaming internazionale siglato il primo settembre Telecom Italia e T-Mobile International (gruppo Deutsche Telekom).

In ciascuno di questi Paesi basterà digitare le proprie username e password per accedere a uno dei 13.000 T-Mobile Hot Spot, senza ulteriori registrazioni.


Il Wi-Fi che Telecom garantisce ai suoi abbonati diventa è ormai in 50 Paesi, grazie alle varie intese con i membri della Wireless BroadBand Alliance di cui fanno parte i maggiori operatori telefonici a livello mondiale. La WBA nasce nel 2003 con lo scopo di favorire lo sviluppo di infrastrutture a banda larga che permettano l’interoperatività tra operatori telefonici.


E gli altri operatori? Al momento Telecom Italia è l’unico membro italiano della WBA, ma bisogna segnalare il gestore di Hot Spot Nocable  che aveva già stretto un accordo con T-Mobile, rappresenta l'unica vera alternativa interessante, mentre Vodafone Italia con il suo servizio Wi-Fi Roaming copre appena Italia, Portogallo e Grecia.





di Marcello Tansini Fonte: pubblicato il


Torna su