Imprese: i Ministri Scajola e Stanca stanziano 630 milioni per poli tecnologici ed innovazioni di pr

Boccata d'ossigeno senza precedenti da parte del Governo a favore delle imprese per sostenere lo sviluppo dell'innovazione digitale e aumentare la loro competitività internazionale

Boccata d'ossigeno senza precedenti da parte del Governo a favore delle imprese per sostenere lo sviluppo dell'innovazione digitale e aumentare la loro competitività internazionale.

E’ quanto dichiarano congiuntamente i Ministeri delle Attività Produttive e per l'Innovazione e le Tecnologie dopo che, per favorire la nascita di poli tecnologici e per stimolare l'innovazione di processo oltre a quella di prodotto, il Ministro delle Attività Produttive e il Ministro per l'Innovazione e le Tecnologie hanno infatti varato due decreti, di imminente pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, con una dotazione finanziaria complessiva di 630 milioni di € , già deliberati dal CIPE, che faranno da volano per investimenti per almeno 700 milioni di €.

Per entrambi i decreti – aggiunge il Ministero per l’Innovazione e le Tecnologie - è particolarmente interessante l'agevolazione finanziaria: il 10% dello stanziamento infatti è a fondo perduto ; l'80% è erogato con un credito agevolato (0,5%) dalla Cassa Depositi e Prestiti e il restante 10% è al tasso ordinario bancario. Per saperne di più: www.innovazione.gov.it.








Fonte: pubblicato il


Torna su