Inquinamento in Cina: migliora nel 2008, ma è ancora molto alto sia per l'aria che acqua

L'inquinamento in Cina è incominciato a diminuire in alcuni fattori nel 2007 e prosegue nel 2008 secondo il rapporto presentato dal Governo.

L'inquinamento in Cina è incominciato a diminuire in alcuni fattori nel 2007 e prosegue nel 2008 secondo il rapporto presentato dal Governo.

Tuttavia, l’aria in molte città cinesi continua ad essere inquinata in maniera preoccupante, mentre i rilevamenti fatti in laghi, fiumi e tratti della costa ha rivelato che i livelli totali di agenti inquinanti ha in ogni caso continuato a crescere durante il 2007.

I dati sull’inquinamento in Cina interessano oltre i confini Cinesi.

Se è vero, infatti, che i livelli di pulizia dell’aria in Cina migliorano grazie alle correnti di aria che soffiano dalla Siberia e dall’Asia Centrale, d’altra parte bisogna ricordare che per analoghi flussi di aria, l’inquinamento cinese scivola sulla penisola coreana, su Taiwan e sul Giappone, riuscendo a raggiungere anche gli Stati Uniti.

Non sono stati resi noti, invece, dati sulle emissioni di polvere sottili, uno dei maggiori responsabili di nuove malattie e problemi di salute collegabili allo smog di molte grandi città, non solo in Cina.








di Marcello Tansini Fonte: pubblicato il


Torna su