Vietato usare il cellulare in auto anche solo per leggere rubrica o sms. Sentenza Cassazione

Vita dura per coloro che abitualmente mentre sono in giro in auto si destreggiano tra la radio e il telefono mentre magari davanti si rischia un incidente.

E' contro la legge utilizzare il telefonino mentre si guida anche se non per telefonare ma anche per prendere dei dati dalla rubrica o scrivere sms, il reato si compie nel momento in cui si lasciano le mani dal volante per utilizzare il cellulare.

Tutto si deve alla denuncia di un guidatore fermato e multato mentre cercava un numero di telefono dalla rubrica del suo cellulare. L’automobilista aveva contestato la multa arrivando sino in tribunale, dove il giudice di pace aveva confermato la sentenza, causando un ennesimo ricorso dell’automobilista troppo zelante: qui la doccia fredda data dalla Cassazione che ha stabilito che in ogni modo è vietato usare il telefonino mentre si è in movimento e non solo per la semplice telefonata e multa confermata definitivamente.

In tal senso l’articolo 140 del codice della strada, norma generale di sicurezza che recita “gli utenti della strada devono comportarsi in modo da non costituire pericolo od intralcio per la circolazione e in modo che sia in ogni caso salvaguardata la sicurezza stradale”, è ben chiaro e quindi come da legge la multa è state legittima.

Quindi la pericolosità di non utilizzare una delle mani mentre si guida per impegnarsi in altre operazioni non è contemplata lecita dalla legge e per questo i guidatori disattenti verranno sempre fermati e multati. La sentenza parla chiaro e stabilisce per bene le motivazioni di questa scelta che fondamentalmente si basa sul principio base di non causare pericoli ad altri mentre si è in auto. Vita dura insomma per coloro che abitualmente mentre sono in giro in auto si destreggiano tra la radio e il telefono mentre magari davanti si rischia un incidente.





Fonte: pubblicato il


Torna su