730 e 770 eUnico 2008: dichiarazione dei redditi rimandate a Luglio. Ci sarà un mese in più di tempo

Proroghe da due settimane a due mesi per i modello 730,770 e Unico.

Proroghe da due settimane a due mesi per i modello 730,770 e Unico. Reintrodotto, con lo stesso decreto, il meccanismo della "prenotazione" per i bonus ricerca e "Visco sud".

Slitta dunque dal 25 giugno al 10 luglio il termine per l'invio telematico del 730 da parte di sostituti d'imposta, caf e professionisti abilitati e dal 3 giugno al 10 luglio quello relativo trasmissione del 770 semplificato.

Ma la proroga più lunga riguarda Unico 2008, che potrà essere inviato entro il 30 settembre: ben due mesi in più, dunque, - la scadenza era prima fissata al 31 luglio - per i contribuenti che presentano in via telematica la dichiarazione unificata per imposte sui redditi, Iva e Irap e per gli intermediari che ne curano la trasmissione all'Agenzia.

Relativamente al 730 resta comunque fermo il termine per i contribuenti, che hanno ancora una manciata di giorni - fino al 3 giugno - per rivolgersi a un Caf o a un professionista abilitato.

Nessuno slittamento invece per i versamenti, che dovranno essere effettuati secondo il normale calendario, né per i rimborsi che i datori di lavoro erogheranno con la busta paga di luglio.


Resta invece invariato il termine entro cui i contribuenti dovranno presentare il 730 a Caf e altri intermediari abilitati. Quindi il termine del 3 giugno, entro cui il sostituto d’imposta deve effettuare l’invio del 770 all’Agenzia delle Entrate slitta al 10 luglio. La scadenza del 730 per i Caf e altri intermediari abilitati, attualmente fissata per il 25 giugno, viene spostata al 10 luglio.








Fonte: pubblicato il


Torna su