Finanziamenti per energie alternative per piccole-medie imprese. Bando e requisiti su partecipazione

200 milioni di euro a favore delle PMI italiane per favorire l'installazione e l'utilizzo di energie alternative

Il bando mette a disposizione 200 milioni di euro per il finanziamento dei programmi finalizzati allo sviluppo di nuove tipologie di prodotti e/o servizi, con elevato contenuto di innovazione tecnologica.

I programmi devono prevedere attività di ricerca industriale e di sviluppo sperimentale che si concludono con la realizzazione di un prototipo del prodotto o servizio innovativo con significative ricadute potenziali in termini tecnologici, economici e di competitività. I programmi devono essere proposti congiuntamente da partenariati qualificati (imprese e organismi di ricerca) con una partecipazione significativa di piccole e medie imprese.

L’importo complessivo dei costi agevolabili previsti da ciascun programma non può essere inferiore a 10 milioni di euro.








Fonte: pubblicato il


Torna su