Pil Stati Uniti quarto trimestre 2007 in fortissimo calo come il valore delle case

Dati poco incoraggianti alimentano il dibattito tra gli analisti sul fatto che la prima economia mondiale sia già entrata, o meno, in una fase di recessione

Rispetto al terzo trimestre Usa, l'andamento del Pil è passato dal 4,9 allo 0,6%. Il dato, in linea con le previsioni, contribuisce a una crescita che per l'intero 2007 è limitata al 2,2%, la più bassa degli ultimi cinque anni. Quanto al 2008, l'Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo stima un ulteriore rallentamento all'1,2 per cento.

Sono dati poco incoraggianti che alimentano il dibattito, tra gli analisti, sul fatto che la prima economia mondiale sia già entrata, o meno, in una fase di recessione.

Nell'ultimo trimestre 2007, l'edilizia residenziale ha subito un calo del 25%, il più consistente dal 1981. Per ridare slancio all'economia, la Federal Reserve ha effettuato il più drastico taglio dei tassi di interesse negli ultimi 26 anni.








Fonte: pubblicato il


Torna su