Essere più felici: spendere e acquistare prodotti per gli altri per chi se lo può permettere

Secondo uno studio pubblicato sulla rivista Science, chi spende per gli altri risulta più felice

In uno studio appena pubblicato su Science, due studiosi sostengono che le persone si sentono più felici quando spendono per i loro cari o per scopi di beneficenza.

Le ricercatrici hanno esaminato un campione rappresentativo della popolazione nazionale composto da oltre 630 statunitensi, di cui il 55 per cento donne. L'indagine ha preso in considerazione diversi fattori, tra i quali il “grado di felicità” percepita dai volontari e le relazione di questo valore soggettivo con il reddito annuo, la spesa media mensile, il numero complessivo di “regali” indirizzati a se stessi e agli altri, e le donazioni di beneficenza. Ne è emerso che, indipendentemente dal reddito, le persone che spendono maggiori quantità di denaro per gli altri che per se stessi, si sentono più felici.

In un altro esperimento, le studiose hanno dato ai partecipanti  5 o 20 dollari da spendere: una metà dei volontari doveva utilizzare il denaro per sé,  l'altra doveva utilizzarlo per fare regali ai cari o in beneficenza. Anche in questo caso, chi ha fatto compere per altre persone si è poi dichiarato in media più felice di chi ha potuto spendere i soldi solo per sé.





Fonte: pubblicato il


Torna su