Previsioni del tempo per Pasquetta per la consueta gita fuoriporta: regioni e città italiane

L'acqua rischia di rovinare le gite fuori porta di milioni di italiani, ma secondo Coldiretti è una vera manna dal cielo

Sull'Italia il cielo è in prevalenza nuvoloso, con l'eccezione del Nord-Ovest, dove si prevedono ampie schiarite.
Piogge e temporali invece su Friuli, Veneto e coste romagnole. La neve è prevista sui rilievi, oltre gli 800 metri sulle Alpi e oltre i 1000 metri sugli Appennini.

E la pioggia rovina la Pasqua anche sulle regioni del centro Italia, per le quali è stato lanciato anche un allarme maltempo.
La forte pioggia che si sta abbattendo sulla Ciociaria da ormai due giorni sta creando danni seri nel comune di Trevi nel Lazio, in provincia di Frosinone. L'Aniene è straripato ed è stato tracimato anche un allevamento di trote. Al lavoro ci sono i vigili del fuoco e la Protezione civile.

Maltempo diffuso al Sud e sulle isole, in particolare in Campania: a causa del forte vento e della pioggia che si è abbattuta su Napoli da ieri sera sono stati infatti interrotti i collegamenti di aliscafi e mezzi veloci per le isole del Golfo di Napoli.
Pioggia e vento anche in Sicilia e Sardegna, con mare mosso e possibili temporali.

Questa mattina la fase delle partenze dell'esodo pasquale si è conclusa: il traffico è stato sostenuto ma scorrevole sull'intera rete del Gruppo Autostrade.
Lo rende noto il gruppo in un comunicato, specificando che gli unici rallentamenti si sono registrati in uscita dalle grandi città, in particolare da Genova verso Savona e sull'A1 Milano-Napoli, tra Bologna e Firenze verso Roma.

Per lunedì 24 marzo il Gruppo Autostrade prevede che, nonostante le condizioni atmosferiche previste sfavorevoli, ci sarà la classica gita fuori porta, caratteristica soprattutto delle regioni del Centro e Sud Italia, con traffico intenso in uscita da Roma (A1 nelle due direzioni, A24, A12) e da Napoli (A1 verso nord, A16).


A partire da lunedì pomeriggio sono invece previsti i primi rientri verso le città con traffico intenso, che proseguirà poi per tutta la giornata di martedì 25 marzo.
Per evitare le situazioni di traffico più intenso in direzione delle città, Autostrade consiglia di programmare i rientri nel mattino di lunedì 24 e nelle prime ore della mattina di martedì 25, quando la circolazione sarà agevolata dal divieto di transito dei mezzi pesanti previsto fino alle ore 14.
In alternativa Autostrade consiglia, a chi lo può fare, di optare per la giornata di mercoledì 26.

Il maltempo di Pasqua, che rischia di rovinare anche le gite fuori porta di Pasquetta, è in realtà - sostiene la Coldiretti - una vera manna per garantire nei prossimi mesi una adeguata disponibilità di acqua nelle città e le campagne.





Fonte: pubblicato il


Torna su