Come creare il codice fiscale di una persona? Meglio farlo solo con i numeri. Riforma?

Per ovviare a possibili errori dovuti all'auto-generazione del codice fiscale, l'Italia sta pensando di modificarlo con un codice numerico, come nel resto d'Europa

I tecnici della Sogei (dopo 40 anni) stanno varando l’ipotesi di sostituire l’attuale codice fiscale, formato da 16 caratteri alfa-numerici, collegato ai dati anagrafici del soggetto persona fisica, con caratteri solamente numerici. La ragione di tale cambiamento è diretta ad escludere eventuali inesattezze. In alcuni casi, infatti, il codice fiscale (italiano) che viene autogenerato (attraverso appositi programmi) crea delle identità non corrette e/o inesistenti per l’anagrafe tributaria.

Europa ed altri esempi nel mondo
Al riguardo, occorre osservare, infatti, che l’Italia è l’unico Paese europeo che possiede un codice fiscale alfanumerico "auto-generabile" (nel Regno Unito di Gran Bretagna, ad esempio, il codice fiscale, national insurance number, è formato, per l’appunto, da cifre numeriche). Il nuovo numero, in tal modo, potrebbe inglobare le funzioni proprie della partita Iva (indicando, ad esempio, la circostanza se l’interessato sia anche titolare di una attività soggetta ad imposta sul valore aggiunto).





Fonte: pubblicato il


Torna su