Super delegati per presidenziali Usa: importanti uomini politici cambiano il voto appoggiando Obama

Alcuni superdelegati cambiano posizione e si schierano insieme a Barack Obama

John Lewis, uno dei leader più influenti del caucus afroamericano al Congresso, ha annunciato in un'intervista che intende come superdelegato votare per Barak Obama. "Negli ultimi giorni, c'è la sensazione che qualcosa si stia muovendo, qualcosa sta succedendo in America, e la gente è pronta al grande salto in avanti" ha detto l'anziano leader del movimento per i diritti civili che ha giustificato la sua decisione anche con i risultati riportati da Obama nel suo distretto elettorale in Georgia.

Come superdelegato, ha spiegato, "non potrei mai fare nulla contrario alla volontà dei miei elettori". "Sono molto colpito dalla campagna del senatore Obama, che migliora di giorno in giorno" ha detto ancora Lewis che comunque non ha ancora deciso se darà il suo endorsement ufficiale al candidato afroamericano, riservandosi di decidere nei prossimi giorni.

Lewis si è anche proposto come mediatore tra i due nella speranza di trovare una soluzione che non porti alla temuta spaccatura del partito alla convention."Se posso essere utile come mediatore, negoziatore e peacemaker sono felice di farmi avanti - ha detto Lewis - non voglio vedere né la Clinton né Obama danneggiati".





Fonte: pubblicato il


Torna su