Murdoch acquisterà Yahoo per unire a Myspace? E Microsoft cosa farà? Google sempre presente

Il magnate delle comunicazioni Rupert Murdoch interessato all'acquisto di Yahoo. E le quotazioni di quest'ultimo salgono

Per Yahoo, prima l'Opa di Microsoft e ora niente meno che Rupert Murdoch. Il magnate australiano dei media dopo tante smentite sembra stia rivelando il proprio interesse per l'azienda di Sunnyvale e sfida Steve Ballmer (ad di Microsoft) e i suoi 44,6 miliardi di dollari. Almeno secondo le indiscrezioni del Wall Street Journal.

News Corp, il gigante di cui Murdoch è proprietario e che in un solo nome riassume le più forti realtà della comunicazione online e offline, tenterebbe quindi la scalata del 20 per cento di Yahoo; all'orizzonte si profila quindi la possibilità di vedere MySpace e il motore di ricerca integrati e rafforzati tanto da offuscare perfino l'immagine di Google. Ma che fine ha fatto l'offerta di accordi pubblicitari della grande G? Pare sfumata per non andare incontro a reazioni spiacevoli degli organi antitrust. Ora si attende solo una reazione da parte del cofondatore e amministratore delegato Jerry Yang ma anche, chissà, un rilancio da parte di Microsoft.

La mossa arriva dopo il rifiuto dell'offerta avanzata da Steve Ballmer che, pur essendo generosa - valuta infatti le azioni di Yahoo il 60 per cento in più dell'attuale valore - è stata considerata "riduttiva" rispetto al valore dell'azienda.

C'erano poi gli altri pretendenti: Google, Amazon, Aol, i soliti noti dell'internet, insomma. Ma con l'arrivo del magnate Murdoch tutto sta cambiando e probabilmente Yang ha ottenuto quello che desiderava quando ha rifiutato l'offerta di Microsoft: l'accrescimento del valore delle proprie azioni che infatti guadagnano oggi l'1,56 per cento.





Fonte: pubblicato il


Torna su