Tassi di Interesse Unione Europea invariati, ma la Bce sembra intenzionata alzarli

Mentre la Banca inglese e quella americana praticano tagli sui tassi d'interesse, la Banca Centrale Europea sembra intenzionata a farli rimanere invariati

Una decisione, quella del comitato monetario della Bank of England, che segue quella presa una decina di giorni fa dalla Federal Reserve che aveva ridotto il costo del denaro al 3%.

Invariato, invece, il tasso di sconto per i 15 paesi di eurolandia che resta stabile al 4%.

Il costo del denaro per i britannic resta il piu' lato tra i paesi piu' industrializzati del pianeta, davanti a quello della Banca centrale europea e quello degli Stati Uniti.

A Francoforte, sede della Bce, il consiglio dei governatori riunitosi sotto la presidenza di Jean Claude Trichet ha preferito lo statu quo.
Il motivo lo spiega il presidente

"Si tratta di una decisione presa all'unanimità : stiamo facendo il nostro lavoro. Il nostro mandato è chiaro ed è quello di manterere la stabilità dei prezzi il cui obiettivo è di contribuire alla crescita economica e dell'occupazione".





Fonte: pubblicato il


Torna su