Tfr e fondi pensioni integrativi: cresce l'iscrizione soprattutto del Fondo Cometa, Fonchim e Fonte

Aumenta il tasso di adesione ai fondi di previdenza complementare

Il tasso di adesione ai fondi negoziali, aperti e polizze previdenziali passa dal 20,7 per cento nel 2006 al 29,9 per cento a fine 2007.
La quota scende al 24,6 per cento in riferimento ai fondi autorizzati successivamente al 2006 (riforma Amato e Dini). L’aumento delle preferenze per la previdenza complementare riguarda tutte le tipologie di fondi che hanno registrato un aumento del 42% con 4,6 milioni di euro rispetto ai 3,2 di fine 2006.
Più sostenuto l’incremento delle adesioni dei lavoratori dipendenti del settore privato, titolari del trattamento di fine rapporto, che ha raggiunto un livello di circa il 70%.

Di rilievo l’aumento delle adesioni ai fondi negoziali che sono passate da 1,2 a milioni con un incremento pari al 64%, dovuto in gran parte all’azione svolta dalle forze sociali e dalla campagna d’informazione istituzionale.

A registrare un significativo aumento di adesioni il Fondo Cometa, il fondo pensione complementare dei metalmeccanici, che conta al suo attivo 476mila iscritti per un patrimonio di oltre 3 miliardi di euro. A seguire Fonchim (Fondo Pensione Complementare a Capitalizzazione per i lavoratori dell’industria chimica e farmaceutica) con 166mila aderenti. Al terzo posto dei fondi di categoria più gettonati troviamo Fonte, per i dipendenti del commercio, con una quota di adesioni di 130 mila unità (in crescita del 410 per cento rispetto al 2006). Seguono in coda Laborfonds (110 mila) e FondoPoste (82 mila adesioni) che raggruppa il 55% del proprio bacino potenziale.








Fonte: pubblicato il


Torna su