L'85% dei navigatori al mondo acquista online. L'Italia? fanalino di coda

La quasi totalità dei navigatori del web ha effettuato almeno un acquisto online. Dove si posiziona l'Italia? Ovviamente negli ultimi posti

Un'indagine realizzata da Nielsen sui metodi di acquisto online mette in evidenza il fatto che l'85% dei navigatori web ha acquistato su internet. A livello internazionale, sempre secondo Nielsen, più della metà di coloro che utilizzano internet hanno effettuato almeno un acquisto online nell'ultimo mese.
"Internet non rappresenta più una tecnologia di nicchia ma è diventato un mass media e una parte completamente integrante della vita moderna. Quasi nessun aspetto della nostra vita rimane estraneo a questo mezzo di comunicazione. Visto che le nostre vite diventano sempre più frenetiche risulta alquanto normale che i consumatori si rivolgano alla impareggiabile convenienza di internet quando devono cercare e acquistare alcuni prodotti" commenta Jonathan Carson, President International, Nielsen Online.

La percentuale più alta, tra coloro che utilizzano internet per fare acquisti, è stata rilevata in Corea del Sud, dove il 99% di coloro che utilizzano internet hanno fatto acquisti ondine. Al secondo posto si piazza la Gran Bretagna (97%), seguita dalla Germania (97%), dal Giappone (97%), dagli Stati Uniti (94%) e al diciottesimo posto dall'Italia (89%). Inoltre in Corea del Sud il 79% dei frequentatori di internet hanno fatto shopping nell'ultimo mese, seguiti da Gran Bretagna (76%), Svizzera (67%)e Stati Uniti (57%). Più indietro l'Italia, dove gli acquirenti online nell'ultimo mese sono stati il 45% dei navigatori attivi.

Gli articoli più richiesti e più acquistati su internet a livello internazionale sono: libri (il 41% è stato acquistato negli ultimi tre mesi), abbigliamento/accessori/scarpe (36%), video/dvd/giochi (24%), biglietti aerei (24%) e apparati elettronici (23%).
Negli ultimi due anni, il numero dei consumatori online che compra libri su internet è aumentato del 7% ma il maggior aumento è stato registrato nel settore dell'abbigliamento, delle scarpe e degli accessori che è passato dal 20 al 36%. Sempre negli ultimi due anni, l'interesse dei consumatori online nell'acquistare video/dvd e biglietti aerei/prenotazioni online è cresciuto rispettivamente del 2% e del 3% su internet.

Fra i metodi di pagamento per lo shopping online, le carte di credito sono il metodo di pagamento più utilizzato per gli acquisti in internet. Infatti, il 60% dei consumatori online internazionali utilizza le loro carte di credito per acquisti recenti su internet, mentre un consumatore su quattro sceglie PayPal. Tra questi pagamenti con carta di credito, più della metà (53%) utilizza Visa.
Al primo posto nella graduatoria mondiale per l'utilizzo di carte di credito per gli acquisti online troviamo i consumatori Turchi (91%), seguiti dai consumatori Irlandesi (86%) e da quelli Indiani e degli Emirati Arabi (84%). Anche i consumatori dell'Asia e del Mondo Latino Americano sono più disposti nell'utilizzare le carte di credito rispetto ad altre forme di pagamento, invece le carte di debito sono utilizzate soprattutto dai consumatori della Gran Bretagna (59%) e degli Stati Uniti ( 40%).
In Italia i consumatori preferiscono pagare gli acquisti online tramite PayPal (45%), seguito dalle carte di credito (43%) e dalle carte pre-pagate (42%), mentre al contrario degli anglosassoni gli italiani sembrano scarsamente propensi all'utilizzo delle carte di debito (3%).

I consumatori online, secondo quanto emerso dalla ricerca Nielsen, tendono ad accedere ai siti che sono più familiari per loro, con il 60% che afferma di comprare quasi sempre nello stesso sito. Nel selezionare i siti nei quali effettuare gli acquisti, un terzo dei consumatori si avvale di un motore di ricerca o semplicemente naviga in rete per trovare il migliore negozio online. Un acquirente su quattro si affida ai consigli degli altri consumatori.








Fonte: pubblicato il


Torna su