19 miliardi di dollari di risparmio su eBay per i consumatori che acquistano sul sito di aste online

Comprare su Ebay fà risparmiare circa 19 miliardi di dollari secondo uno studio condotto da un'università del Maryland

Tra i siti web cui si rivolgono quanti desiderano fare acquisti a prezzi convenienti, quello del colosso delle aste online eBay è probabilmente il più gettonato. E con ragione. Perlomeno stando ai dati contenuti in uno studio realizzato da due statistici della Robert H. Smith School of Business dell'Università del Maryland, da cui è emerso che ogni anno eBay fa risparmiare miliardi di dollari ai consumatori. Risparmio che deriva dalla differenza tra il prezzo massimo che ciascuno sarebbe stato disposto a pagare per un dato bene e il prezzo effettivamente pagato a fine contrattazione.

Per la precisione – rivela Wolfgang Jank, coautore della ricerca assieme a Galit Shmueli – tale risparmio è stato complessivamente pari a circa 7 miliardi di dollari nel 2003 (equivalente al 30 per cento dei 24 miliardi spesi complessivamente su eBay nel corso dell'anno), e a 8,4 l'anno seguente. Le proiezioni dei dati relativi all'attività degli utenti su eBay nel 2007 portano a un risultato di circa 19 miliardi di dollari rimasti nelle tasche degli acquirenti.

E proprio questa settimana a Washington D.C. si terrà la conferenza annuale dedicata da eBay ai suoi venditori, durante la quale il colosso delle vendite online illustrerà le novità che prossimamente faranno la comparsa nel sito d'aste: modifiche e innovazioni che pare alletteranno ulteriormente gli inserzionisti e faciliteranno l'attività di ricerca all'interno del sito da parte di chi desidera fare un acquisto.








Fonte: pubblicato il


Torna su