Tassi di interesse in Europa non saranno tagliati e le Borse crollano ancora

La decisione di non tagliare i punti di interesse europei dimezza la positivitā portata dal taglio del costo del denaro usa

Ridimensionato l'effetto positivo generato dal taglio del costo del denaro deciso ieri dalla Federal Reserve, dopo che il presidente della Banca Centrale Europea ha fatto sapere che i tassi di interesse europei non verranno abbassati.

Bene le piazze asiatiche che rivedono la luce dopo i crolli degli ultimi giorni. Tokyo ha chiuso in positivo a 2.04, Shanghai a + 3.14, Seul, ieri sospesa, chiude la giornata a + 1.21. Miglior risultato quello di Hong Kong che chiude a +10.

La decisone della Fed ha ridato fiducia agli investitori. Ne č convinto il governatore della banca di Tokyo secondo cui "Gli Stati Uniti hanno preso in tempo la giusta decisione per affrontare il rischio di un arresto della crescita".








Fonte: pubblicato il


Torna su