Raffreddore: rimedi naturali contro il naso chiuso, mal di gola e gli ulteriori sintomi

Come combattere il raffreddore con rimedi naturali senza ricorrere a farmaci: sintomi e consigli per guarire da mal di gole a naso chiuso

L’arrivo della stagione invernale e i primi freddi porta con sé insorgere di raffreddori e malanni stagione come la puntuale influenza di nuovo alle porte. Freddo e sbalzi di temperatura molto più frequentemente di quanto si pensi causano raffreddori.

Sintomi da raffreddore

I raffreddori si manifestano nella maggior parte dei casi con naso chiuso, mal di gola, stranuti, tosse che possono essere accompagnati da mal di testa, brividi di freddo, dolore ad articolazioni. Il raffreddore solitamente dura almeno una settimana e per evitare di prendere farmaci per malanni leggeri esistono anche rimedi naturali cui si può ricorrere per curare il raffreddore.

Curare il raffreddore con rimedi naturali

Se dalla medicina arrivano diverse idee di cura, anche rapida del raffreddore, esistono, come sopra accennato, anche diversi naturali da scegliere per guarire da naso chiuso e mal di gola. E tra i rimedi naturali più consigliati per guarire dal raffreddore ci sono:

  1. restare al caldo, sotto le coperte, spalmando sul petto, o anche solo appena sotto le narici, un composto balsamico fatto di olio di mandorle o burro di karitè e un olio essenziale a piacimento, tra eucalipto, menta o lavanda;
  2. latte caldo e miele, eventualmente da sostituire con latti vegetali o tisane.
  3. borsa dell’acqua calda, da appoggiare sul petto o dietro la schiena, per fare sciogliere il catarro, dopo averla avvolta in un panno morbido;
  4. usare olii essenziali balsamici, che liberano il naso, diluendo qualche goccia di olio essenziale di Eucalipto o Tea Tree Oil in una pentola di acqua bollente e respirarne gli effluvi, tenendo un asciugamano sulla testa per evitare che si disperda il vapore;
  5. uso dell’olio gomenolato, disponibile in gocce nasali, che può essere utilizzato nel caso di raffreddore e naso chiuso su bambini e adulti, che aiuta a liberare le vie aeree e dona sollievo, da evitare, però, in gravidanza e durante l'allattamento;
  6. fare gargarismi di infuso di salvia e aceto di mele;
  7. decotto di zenzero, dalle proprietà antinfiammatorie e antibatteriche, con lo zenzero che funziona da antibiotico naturale, riduce l’infiammazione delle mucose, allevia la congestione nasale e libera il naso;
  8. propoli, il cui estratto può essere spruzzato direttamente in gola, o aggiunto in gocce a un cucchiaio di miele e assunto così com’è, con immediato effetto disinfettante, antimicrobico e antivirale;
  9. uso dell’echinacea, erba medicinale, pianta adattogena che rinforza le difese immunitarie, ricca di vitamina C che funge da antivirale, antibatterico e antinfiammatorio naturale;
  10. uso dell’eucalipto, che svolge una potente azione balsamica;
  11. uso dell’abete, che ha ottime proprietà balsamiche ed è ottimo per sciogliere il catarro;
  12. usare spezie, come peperoncino, curcuma e zenzero, preparando un buon piatto di verdure, una zuppa calda o una tisana profumata, per combattere i malanni e stimolare il sistema immunitario.





di Chiara Compagnucci pubblicato il


Torna su