Batteria Tesla più grande al mondo e camion elettrico di Elon Musk appare. E da noi incentivi

La batteria più grande del mondo sarà costruita da Tesla entro 100 giorni e appare dal vivo il camion elettrico di Elon Musk. E le sorprese non sono finite qui.

Grandi movimenti, come sempre dall'altra parte, per Tesla e il suo fondatore Elon Musk nel campo dell'energia elettrica e rinnovabile. Ma anche qui, potrebbe muoversi qualcosa di davvero importante

Tesla ed Elon Musk continuano a far parlare di sè, con il magnate austrialiano che ha dato il via al progetto della più grande batteria mai realizzata e sta procedendo con il super camion elettrico di Tesla.

Camion elettrico.

E' stato avvistato il camion di Alon Musk elettrico in prova su una pista per gli aerei, lontano dal quartiere generale di Tesla, per fare una serie di prove.
La presentazione ufficiale al pubblico è prevista per fine Ottobre in una grande cerimonia in California a Los Angeles.
E da quello che sembra il semirimorcio sembra davvero pronto, con le batterie che non dovrebbero pesare nè sullo spazio del camion nè sulla facilità di gestione del camion stesso che dovrebbe avere 500 Km di autonomia. Se davvero così fosse si aprirebbe un quadro davvero rivoluzionario con risparmi di costi importanti e un fortissimo abbassamento dell'inquinamento.

Batterie più grande del mondo

Ed è scattato il via in Australia anche per la scommessa o promessa fatta da Elon Musk al Primo Ministro Australiano con cui ha deciso per sopperire ai problemi di energia derivante dalle avverse condizioni climatiche di realizzare la più grande batteria elettrica al mondo nella zona di Adeleide che prenderà l'energia della centrale eolica Hornsdale di Neon e la potrà distribuire a otre cinquantamila case e a tutte le fabbriche ed edifici della zona
Il tutto per l'accordo fatto con il Capo del Governo sarà realizzato entro 100 giorni.

Incentivi

Nel frattempo si parla di auto elettrica anche in Italia, uno dei pochi Paesi che non ha ancora preso provvedimenti importanti a livello di agebolvazioni fiscali e incentivi per le auto elettriche. E il Governo, ha, invece fatto sapere che si sta pensando e si è in una fase avanzata di una realizzazione di un piano nazionale di incentivi e di detassazione per acquistare un veicolo elettrico. Al momento gli unici sconti li offre la provincia di Bolzano e noi siamo l'ultima nazione per lo sviluppo della mobilità elettrica, ma tutto potrebbe presto cambiare.





di Luigi Mannini pubblicato il


Torna su