Sport e bambini: rischio infezioni, l'allarme dei pediatri

I benefici del praticare sport per i bambini ma anche nuovo allarme infezioni lanciato dai pediatri: ultime notizie e consigli

Mens sana in corpore sano è il motto che ha accompagnato quasi tutti nel percorso di crescita. Che lo sport sia un elemento indispensabile per il corretto sviluppo dei bambini è stato per anni un pilastro mai messo in discussione inizia a sgretolarsi. I pediatri, infatti, hanno lanciato un allarme su possibili infezioni.

Si sa, lo sport è da sempre consigliato fin dalla tenera età, soprattutto il nuoto, considerata l'attività fisica più completa in fase di crescita, ma le ultime notizie parlano di un nuovo allarme lanciato dai pediatri per rischio infezioni che i bambini potrebbero contrarre praticando sport. L’attività fisica per i più piccoli è sinonimo di salute e maestro di vita, tanto da esser riconosciuto dalle Nazioni Unite come un diritto fondamentale. E’ proprio la pratica dello sport che insegna ai più piccoli i valori alla base della vita: amicizia, solidarietà, lealtà, rispetto per gli altri, insieme a disciplina, lavoro di squadra, autostima. Dal punto di vista della salute, i benefici regalati dall’attività fisica sono davvero tanti e, stando a quanto spiegato dagli esperti, contribuiscono a costituire un bagaglio di benessere che sarà la base per tutta la vita.

I benefici dello sport per i bambini

Praticare regolarmente sport in età pediatrica è, infatti, importante per:

  1. rendere più forte l’organismo, prevenendo le malattie;
  2. favorire il corretto sviluppo e la salute dell’apparato osseo, aiutandone la saldatura caratteristica di questo periodo di vita;
  3. prevenire l’obesità;
  4. migliorare la sensibilità all’insulina;
  5. ridurre la pressione sistolica e diastolica (i due valori della pressione arteriosa) nel caso esse siano alterate;
  6. ristabilire il profilo lipidico (grassi circolanti nel sangue), riducendo il colesterolo cattivo (LDL) e aumentando quello buono (HDL), anche in chi prende farmaci.

Sport e bambini: nuovo allarme infezioni da pediatri

Nonostante i tanti benefici, sia a livello fisico che mentale, che lo sport ha sulla crescita dei bambini, le ultime notizie, come accennato a inizio pezzo, riportano un nuovo allarme lanciato dai pediatri: stando a quanto riportato da un recente rapporto della American Academy of Pediatrics, vi sarebbero, infatti, infezioni in agguato per bambini e ragazzi che praticano sport in palestre e piscine. Sono, infatti, frequenti, secondo l’associazione:

  1. funghi da piscina;
  2. scabbia e pidocchi trasmessi in palestra;
  3. malattie esantematiche;
  4. herpes, in diverse declinazioni, dal cosiddetto herpes gladiatorum all’herpes da tappetino, all'herpes rugbiorum, comune nei campi da rugby.





di Marianna Quatraro pubblicato il


Torna su