iPhone X, iPhone 8, iPhone 8 Plus: uscita in Italia, quando no brand e Tim, Vodafone, Wind, 3 Italia. Prezzi ufficiali

La fascia dei prezzi dei nuovi iPhone vara da 839 a ben oltre 1.000 euro. In Italia uscirà subito senza attese ulteriore. A breve le proposte degli operatori telefonici.

L'attesa è finita e l'iPhone X è stato presentato. O meglio, accanto al top di gamma assoluto o alla versione speciale del decennale, la società di Cupertino ha levati i veli anche dalla coppia iPhone 8 e iPhone 8 Plus. Sul palco dello Steve Jobs Theater di Cupertino è scesa in campo l'artiglieria pesante per cercare di convincere il mondo Apple e gli appassionati dei prodotti delle mela morsicata a farsi appassionare (e ad acquistare) uno dei nuovi device. Il prossimo passo sarà naturalmente quello delle prove sul funzionamento di iPhone X, iPhone 8 e iPhone 8 Plus per comprendere le reali differenza rispetto all'ormai ex top di gamma iPhone 7. Per "lo smartphone del futuro", così come è stato definitio, ecco un nuovo design, l'addio al tasto Home, il Face ID al psoto del Touch ID e un deciso innalzamento verso l'alto delle caratteristiche tecniche.

iPhone X, iPhone 8, iPhone 8 Plus: uscita in Italia

Non ci vorrà molto per mettere mano su iPhone 8, iPhone 8 Plus. L'avvio della fase delle prenotazioni è imminente, venerdì 15 settembre, mentre per l'acquisto vero e proprio se e parla venerdì 22 settembre. Diverso è il caso dell'iPhone X, per il cui preoder occorre attendere venerdì 27 ottobre per poi pazientare una settimana in più, fino al 3 novembre, per portarlo a casa. Sono stati comunicati i prezzi italiani dei tre modelli, realizzati nella doppia variante da 64 e da 256 GB

  1. da 839 euro per la versione base di iPhone 8
  2. da 949 euro per la versione base di iPhone 8 Plus
  3. da 1.189 euro per la versione base di iPhone X

Tanto per avere un primo termine di paragone del rialzo, si ricorda che sono necessari 799 euro per il modello da 32 GB dell'iPhone 7, 909 euro per quello da 128 GB, 1.019 euro per quello da 256 GB. I costi dell'iPhone 7 Plus, sono maggiori: 939 euro per la versione da 32 GB, 1.049 euro per quella da 128 GB, 1.159 euro per quella da 256 GB. L'azienda di Cupertino ha deciso di allargare le maglie e di includere la stragrande maggioranza dei mercati in quelli in cui lanciare subito il nuovo device. Oltre all'Italia e agli Stati Uniti rientrano infatti Australia, Austria, Belgio, Canada, Cina, Emirati Arabi Uniti, Finlandia, Francia, Germania, Hong Kong, Giappone, Irlanda, Giappone, Lussemburgo, Messico, Norvegia, Nuova Zelanda, Olanda, Porto Rico, Portogallo, Singapore, Spagna, Svezia, Svizzera, Regno Unito, Taiwan. Chiuso questo capitolo, è poi tempo dell vendite vere e proprie, al via il 16 settembre.

Quali tariffe in abbonamento o per ricaricabili da parte di Tim, Vodafone, Wind, 3 Italia

Tra le possibilità di acquisto in Italia di iPhone X, iPhone 8, iPhone 8 Plus c'è la permuta, direttamente sul sito ufficiale della società di Cupertino. In buona sostanza, basta portare il vecchio iPhone e se rientra nei requisiti, sarà possibile scalare il suo valore residuo dall'importo delle rate mensili per l'acquisto di un nuovo iPhone senza contratto. Una volta attivato il telefono, occorrerà solo scegliere il gestore e il piano dati preferito.

Sono quindi attese le decisioni degli operatori telefonici sulle opzioni di acquisto di iPhone X, iPhone 8, iPhone 8 Plus con le formule dell'abbonamento o delle ricaricabili. Al momento del lancio dei modelli dello scorso anno, Tim permetteva di cambiare iPhone al termine del primo anno. La proposta di Tim Next passa da un anticipo di 99 euro, una rata mensile di 23 euro, 26 euro e 30 euro sulla base del taglio del modello scelto tra 32 GB, 128 GB e 256 GB, assicurazione mensile di 5,90 euro, che comprende anche 2 GB dati 4G LTE aggiuntivi. I piani di 3 Italia sono Free 400, Free Unlimited e Free Unlimited Plus mentre quelli di Vodafone sono Red Start e Red Maxi che prevedono anticipi di 99 euro (versione da 32 GB), 219,99 euro (128 GB), 319,99 euro (256 GB). Il tutto mentre le principali catene di vendita di prodotti di elettronica di consumo, da Mediaworld a Euronics, hanno aggiunto il nuovo smartphone di Apple nei loro listini, ma senza prevedere sconti, ma offrendo la possibilità di acquistare il device a rete con finanziamenti a costo zero.





di Chiara Compagnucci pubblicato il


Torna su