Babbo Natale in nero in giro per le città italiane per protestare contro il Natale consumistico

Arrivano i Babbo Natale vestiti di nero per protestare contro l'effetto consumistico del Natale. Da Milano a Catania distribuendo pecorelle nere e palle quadrate

Il Natale 2007 sarà ricordato da tutti per l'arrivo in Italia del Babbo Natale anticonvenzionale. Da Milano a Torino, da Firenze a Roma, per arrivare a Catania, un vero e proprio esercito di Santa Claus vestiti di nero sta per scendere nelle strade di tutto il Belpaese. Emblema di tutte quelle persone anticonformiste, che vivono fuori dagli schemi ormai consolidati dalla cultura di massa, i Babbi Natale in nero si aggireranno per il centro delle varie città nelle ore dello shopping natalizio donando inconsuete pecorelle nere e curiose palle quadrate. Il motivo? Una sorta di protesta contro l'eccessiva massificazione del Natale.

Non tutti infatti sanno che inizialmente Santa Claus andava in giro per il mondo ad elargire regali vestito di verde e che l'uniforme rossa è nata dall'inventiva dei pubblicitari, che lo hanno trasformato nel simbolo stesso del consumismo. Ecco allora che da Internet è nato un vero e proprio movimento per invitare ad uscire dal branco e dal solito conformismo che ormai caratterizza questa festa. Simbolo di questa iniziativa che è sbarcata in Italia grazie ad una delle web community più numerose, Fuoridalcoro, che conta circa 40 mila contatti, è proprio il Babbo Natale nero.

Come è già accaduto in numerose città europee, infatti, questo movimento vuole portare un tocco di novità ed ironia alle festività più importanti, ma che ha troppo spesso perso molti dei suoi reali significati, diventando una routine a cui adeguarsi passivamente. Insomma i Babbo Natale neri vogliono dare una scossa a tutti quelli che ormai si sono omologati alla massa. Da domani al 25 dicembre, le principali vie dello shopping di alcune delle più grandi città italiane saranno invase da una vera fiumana di questi insoliti Babbo Natale che doneranno a tutti i passanti i simboli del Natale anticonformista.

Al posto delle classiche palline colorate per addobbare l'albero, infatti, regaleranno addobbi rigorosamente cubici. Non solo, oggetto della loro iniziativa anche i presepi, da sempre uno dei simboli stessi delle festività. Tra i doni che distribuiranno, infatti, anche delle simpatiche pecorelle nere, simbolo stesso dell'andare fuori dal coro,che potranno essere posizionate nei presepi, tra le classiche pecorelle bianche.








Fonte: pubblicato il


Torna su