Submelius: il virus più diffuso in Italia. Come si prende e come si rimuove, cancella

Nuovo virus che colpisce i computer e che in poco tempo ha colpito il 32% degli italiani. Il suo nome è Submelius

Da notare che questo sito è presente da diversi mesi in Italia, ma non si era mai riuscito a diffondersi in questo modo finché non è l'entrata nei siti di streaming illegali per scaricare film e telefim (aggiornamento 14,40)

Abituati per anni a fare attenzione soprattutto agli allegati delle email, gli hacker ora stanno cercando nuove strade cercando di diffondere il virus Submelius tramite i siti di streaming illegale. Questi siti sono noti per mostrare un enorme quantità di pubblicità aprendo numerose finestre, fino quasi a far stancare l'utente, un prezzo che paga volentiere per vedere dei film in streaming gratuitamente. Ma è proprio in questo frangente di poca attenzione che nascosto nelle varie pubblicità, magari ironicamente di un antivirus, che si autorizza innavertitamente il download del virus. Vediamo come eliminare Submelius dal computer (aggiornamento 3:30)

Esistente già da mesi, da metà Luglio sta prendendo piedo in Italia il virus Submelius, il cui principale mezzo di diffusione sembrano essere i siti web di streaming illegale. Infatti prima di vedere i video, questi siti che sono a tutti gli effetti gratuiti, obbligano a vedere delle pubblicità ed in questo modo è possibile per loro guadagnare e spesso per l'utente prendere virus, in quanto la pubblicità non viene verificata. (aggiornamento 3:30)

Negli ultimi 15 giorni o poco più sembra che il 32% degli utenti italiani abbia avuto il pc infetto da un virus chiamato Submelius che dalla metà del mese di Luglio si è iniziato a diffondere secondo la società di sicurezza Eset (nota per l’antivirus Nod32) che lo colloca come primo tra i cinque malware e minacce informatiche in Italia.

Vedremo poi come si diffonde e come si può cancellare e togliere dal proprio computer. Al secondo posto tra i virus più diffuso, ma decisamente con un tasso inferiore del solo 6% vi è ScriptAttachment che blocca e sequestra il computer scaricando dei virus differenti sul proprio pc e richiedendo un pagamento per lo sblocco per computer. Può essere preso solo aprendo allegati da email (allegati ovviamente sconosciuti).


Altri virus nella classifica sono Nemucod e FakeAlert che colpiscono, però, solo il 2%-4% degli utenti italiani.

Vengono colpiti soprattutto gli utenti che guardano film in streaming come spiegato sempre da questa società di sicurezza, soprattutto chi usa il browser Chrome di Google. Il virus è apparso su famosi siti web di streaming illegali di film e telefilm, inizialmente appaiono delle finestre pubblicitarie come "E' stato trovato un virus" o "Diventa ricco da casa" che rimandano poi con un reindirizzamento automatico ad altri siti fino a quando si arriva al punto di dover cliccare su un testo "Accetta" che scarica in automatico il virus come estensione di Chrome.

Per evitare di essere colpiti da questo virus, la prima cosa è chiaramente non andare sui siti di streaming illegali e, poi, mai cliccare su finestre sconosciute. Ovviamente è comunque sempre bene utilizzare un antivirus completo di antimalware e tenerlo sempre aggiornato.

Se si dovesse essere stati infettati, occorre scrivere sulla barra del browser “chrome: // extensions”, cancellando tutte le estensioni non conosciute e poi procedere ad una scansione del proprio computer con un antivirus per avere la certezza di una completa rimozione.








di Lorenzo Pascucci pubblicato il


Torna su