Pensioni novità sabato oggi Quota 100, aspettative vita, Ape Social, Opzione Donna

Tutte le novità di oggi sabato 12 agosto su Ape Social, Quota 100 e Quota 41, Opzione Donna e la modifica delle aspettative di vita

Non ci stanno i sindacati che hanno scritto e affermato che nonostante capiscano i costi e i problemi da risolvere, oggi sabato 12 agosto, sottolineano che c'è una dimensione sociale da preservare e che tale sistema sia con le aspettative di vita automatiche che con le piccole novità per le pensioni apportate come quota 41 e le mini pensioni non può essere sostenibile e che ci deve essere la reale volontà di una riforma seria nelle ultime notizie e ultimissime seguendo anche le recenti indicazioni e tendenze di organismi internazionali che stanno rivedendo le proprie posizioni di rigidità. Sotto le novità per le pensioni successe venerdì, giovedì e mercoledì. (Aggiornanamento oggi sabato 12 agosto)

Uno degli aspetti più importanti per le novità per le pensioni riguarda in questo momento le aspettative di vita se bloccarle o meno e lo scontro tra chi lo vorrebbe fare continua anche oggi venerdì 11 Agosto.

Si moltiplicano i pareri ma vi è una mancanza di certezza su quanto costerebbe tale novità per le pensioni. C'è chi afferma 144 miliardi di euro e chi 1,4 miliardi di euro, ad esprimerlo sarebbero tutte autorità ed organismi che si occupano esclusivamente o quasi di pensioni.

Come al solito quando si parla di novità per le pensioni, come era già accaduto, mancano le certezze sulle cifre, i numeri che dovrebbero essere la base oggettiva facile da ottenere da cui iniziare per fare una scelta. Come sempre manca la trasparenza, come è successo già per opzione donna in passato e come potrebbe verificarsi per l'Ape Social. E paradossalmente quando c'è la convergenza anche sui numeri come quota 100, non si procede a fare nulla.

Novità pensioni di ieri 10 Agosto

Tutto il polverone e le discussioni sulle novità per le pensioni in modo particolare sulle aspettative di vita e i modi per uscire prima, si scopre oggi giovedì 10 Agosto che sono inutili in quanto l'Italia ha stabilito con una clausola di salvaguardia con l'Ue che l'età per uscire dal lavoro entro il 2021 dovrà essere portata a 67 anni.


Clausola passata inosservata, ma che ora l'Organismo di controllo contabile dello Stato sottolinea quando afferma che le aspettative di vita non vanno toccate.

Ora, dunque, diventa sempre più importante portare avanti i meccanismi di uscita come quota 100 o Opzione Donna o quota 41 per precoci e usuranti (per tutti, rivista) come alternative per dare maggiori flessibilità, oltre con più calma rivedere questa clausola con l'Europa in quanto gli spazi ci sarebbero.

Quello che conta come sempre è la volontà, in quanto l'Europa, ma anche altri organismi internazionali hanno sottolineato che il nostro sistema per le pensioni sta diventando troppo rigido soprattutto per l'occupazione e che si può modificare apportando però una revisione di tante distorsioni ed errori che al momento ci sono. Il problema è che nessuno ha il coraggio di toccarle: come il ricalcolo delle pensioni più alte, la revisione dei meccanismi pensioni di reversibilità, baby pensioni, pensioni di invalidità...

Tra le ultime novità, si segnala anche un possibile ritardo dell'accettazione delle domande per l'Ape Social inviate all'INPS che dovrebbe avere risposta entro il 15 Ottobre.

Pensioni ultime notizie 9 Agosto

Siamo in piena estate, ma l'argomento pensioni è così importante e tra le priorità degli italiani che continuano ad essere al centro dell'attenzione.

E poi, in realtà, si continua a lavorare, soprattutto tra tecnici, ma anche politici, sia a livello ufficiale che a livello informale in diversi incontri per la Legge di Stabilità, la manovra economica dove si dovrà decidere se dovranno essere presenti o meno novità per le pensioni.

E oggi, mercoledì 9 Agosto, dopo gli ultimi incontri ha parlato anche Padoan in una intervista al Sole24ore spiegando che le risorse disponibili sono davvero poche e occorrerà fare delle scelte in quanto al momento ci sono 22 miliardi, di cui realmente disponibili potrebbero essere solo 10-12 miliardi considerando la sterilizzazione iva e meno soldi che dovrebbero arrivare dall'Ue con le quali però si è in trattativa anche durante questa pausa estiva per riuscire a raggiungere se non i 9 miliardi che sembrano impossibili, una cifra, comunque, importante.

Cosa ci dovrebbe essere nella manovra per le novità per le pensioni dal Governo Gentiloni?

Padoan non si sbilancia ma afferma che la situazione è complessa e che la priorità principale è quella di dare occupazione ai giovani mettendo il più possibile sul taglio del cuneo fiscale che dovrebbe essere strutturale, fisso per sempre, ma solo per alcuni.

E poi, ci sono, altri "obblighi" come i soldi necessari per il rinnovo dei contratti statali e quelli richiesti per il fondo anti-povertà.

Possibili novità

Secondo l'intervista di oggi, la decisione potrebbe essere quella di non fare nulla per le novità per le pensioni, ma certamente c'è un obbligo che deve essere rispettato ovvero la scadenza imposta di dover decidere se alzare o meno le aspettative di vita.

Il problema è duplice, da una parte politico, perché le intenzioni non sono così chiare su cosa si vogli fare, ma anche economico perché paradossalmente non si conoscono le cifre che costerebbe anche solo per congelare tale possibilità. Si parla di 1,5-2 miliardi, ma altre fonti parlano di decine e decine di miliardi.

Per quanto riguarda il resto che si potrebbe fare sulle pensioni, sta tutto nella volontà delle parti, con Padoan e i suoi tecnici, ma anche in parte il Ministero del Lavoro, che ha preso una direzione netta ovvero che per aumentare l'occupazione occorre tagliare il cuneo fiscale e non permettere il turn over.

Dall'altra c'è chi sostiene che occorre rilanciare sistemi come quota 100 e quota 41 per tutti, ma che probabilmente saranno metodi che verranno usati nella prossima campagna elettorale.

Novità Ape Social, Quota 41 e Opzione Donna

A questo punto con i pochi soldi a disposizione, per le novità per le pensioni si può pensare di qualche soldo in più per l'Ape Social, Quota 41 con qualche miglioramento e la proroga per l'Opzione Donna che scadrebbe il 30 Settembre.

E poi il blocco delle aspettative di vita temporaneo, per lasciare al prossimo Governo le decisioni finali. Ma questo solo nel migliore dei casi almeno in questo momento.

Poi, è chiaro che se venisse ripreso, il discorso della revisione della spesa reale, si potrebbero trovare molti più soldi, ma neppure Padoan ha ripreso il tema nell'intervista appena pubblicata





di Luigi Mannini pubblicato il


Torna su