Mazda annunciato motore che consuma di meno. Risparmio fino al 30% sulla benzina

Mazda annuncia un motore in cui sono decenni che i suoi rivali tentano di realizzarli: fino al 30% più efficiente del classico benzina

In un'ottica di un taglio delle emissione delle proprie auto del 50% entro il 2030 e del 90% entro il 2050, Mazda ha annunciato un nuovissimo motore rivoluzione a benzina a compressione in grado di risparmiare fino al 30% sui consumi e di molto le emissioni inquinanti, consumerà addirittura meno di un diesel senza però tutti gli svantaggi che ne derivano sull'inquinamento. (aggiornamento 10:01)

In un momento in cui molte case spingono sull'elettrico, Mazda annuncia un motore benzina che consuma meno del diesel e si dichiara sicura del suo successo. Infatti si tratta di un motore che farà da ponte al passaggio ancora lungo all'elettrico e che potrà essere utilizzato anche nelle più performanti ibride. I consumi? Tra il 20% e il 30% in meno di un classico benzina, meno anche di un diesel con il vantaggio anche di un minor inquinamento rispetto al gasolio. (aggiornamento 15:16)

Sono tante le case automobilistiche che sono alla ricerca di motori più prestanti e con minori consumi, Mazda promette di rivoluzionare il mercato. Con un settore di ricerca notevolmente più piccolo rispetto ai suoi competitors è riuscita a realizzare un motore a benzina dal 20% al 30% più performante.

Il motore sarà venduto a breve, il tempo necessario per i test di fluidità nella guida e per realizzare la fabbrica che lo produrrà. La tecnologia farà da ponte tra gli attuali motori e le auto elettriche che ancora faticano a trovare la commerciabilità date le scarse prestazioni e il grande spazio necessario per le batterie.

Verranno eliminate le candele: un motore di accensione a compressione omogenea HCCI accende la benzina appunto per compressione. E' comparabile, come risparmio di benzina, ad un motore diesel senza però i problemi di inquinamento che ne scaturisce un motore a gasolio.


Il presidente Masamichi Kogai ha dichiarato che non è intenzione della compagnia vendere il motore ad altre case e sarà il cuore delle proprie automobili a brevissimo.

Nella stessa conferenza stampa ha dichiarato l'intenzione di Mazda di fornire tutte le proprie auto di un sistema di guida autonoma a partire dal 2025.








di Lorenzo Pascucci pubblicato il


Torna su