Pensioni ultime notizie: tutti gli appuntamenti settembre-ottobre su quota 100, quota 41 e mini pensioni

Da def a manovra a nuove riunioni: prossimi appuntamenti in programma per la fine di questo mese e il prossimo e attese per novità per le pensioni

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 5:30)Dopo l'ultima seduta di ieri della Camera si avvia ufficialmente la pausa estiva del Parlamento. Nonostante ciò sono molti i progetti in programma tra cui lo studio di novità per le pensioni. Le ultime notizie riportano analisi per un risparmio fiscale sulle pensioni di coloro che risiedono all'estero, oltre all'eliminazione della quattordicesima. Al ricalcolo delle pensioni alte con il metodo contributivo. Poche invece le novità per quota 100 e quota 41, come vedremo nell'articolo.

Si va ormai verso la pausa estiva ma con appuntamenti già fissati e confermati dalle ultime notizie che si preannunciano già particolarmente importanti e interessanti per capire l’evoluzione delle discussioni di novità per le pensioni e non solo.

Mentre le profonde novità per le pensioni che da tempo si chiedono, e cioè novità per le pensioni di quota 100 e novità per le pensioni di quota 41 per tutti senza oneri, saranno probabilmente ancora rimandate, sempre per scarsa disponibilità di denaro che non consente la loro attuazione trattandosi di novità per le pensioni che dovrebbero costare, rispettivamente, circa 7-10 miliardi di euro, e circa 5 miliardi di euro, si dovrebbe andare avanti con le ulteriori novità per le pensioni del momento successivo, che, però, stando alle ultime notizie, devono ancora essere definite.

Significativi in tal senso potrebbero rivelarsi i prossimi passaggi che si terranno tra la fine di questo mese di agosto e il prossimo di settembre e che, secondo le ultime notizie, prevedono:

  1. nuove riunioni su ulteriori novità per le pensioni per fine agosto e inizio settembre;
  2. nuove riunioni di discussione sulle misure del def dove si definiranno le priorità da inserire poi nella prossima manovra di ottobre;
  3. prossime definizioni ad ottobre di criteri e risposte per chi rientra nelle mini pensioni e quota 41;
  4. avvio delle discussioni vere e proprie sulle misure della prossima manovra finanziaria.

Riunioni fine agosto, inizio settembre per novità per le pensioni

Tra le importanti attese in programma per la fine di questo mese di agosto e i primi giorni di settembre, stando a quanto riportano le ultime notizie, le nuove riunioni in programma sulle novità per le pensioni eventuali da affrontare. Gli appuntamenti, al momento, sono stati fissati per:

  1. il 30 agosto, quando si terranno due riunioni, una per discutere le novità per le pensioni per i ragazzi e una per discutere l’eventuale revisione del sistema delle attese vita e per fare il punto sulla mini pensione senza oneri;
  2. il 31 agosto, quando si terranno ulteriori due riunioni tra esponenti dell’esecutivo e rappresentanti dei dipendenti per discutere di ammortizzatori per le attività e di riorganizzazione dell’organismo per le pensioni;
  3. il 7 settembre, quando si dovrebbe tenere la nuova riunione per la rivalutazioni delle pensioni.

Riunioni ufficiali per Def e attesa per novità per le pensioni


In questo mese di agosto andranno poi avanti le trattative di definizione del def, il documento di programmazione economica che pone le basi per le misure ufficiali che dovranno essere inserite nella prossima manovra finanziaria. Sarà interessante capire quali saranno le priorità definite, innanzitutto in base al budget disponibile e quindi in base agli obiettivi che il nostro Paese dovrebbe raggiungere entro la fine dell’anno, anche in accordo con la Comunità. Ciò che ci si chiede è se ci saranno novità per le pensioni ed eventualmente quali.

Definizioni ad ottobre per ulteriori novità per novità per le pensioni di mini pensioni e quota 41

Entro la metà del prossimo mese di ottobre, poi, secondo le ultime notizie, l’organismo per le pensioni dovrà comunicare l’esito delle domande di richiesta delle ultime novità per le pensioni di mini pensione senza oneri e di quota 41 ad essa collegata. La risposta arriverà entro il 15 ottobre, in particolare, secondo quanto stabilito al momento, per coloro che hanno presentato domanda entro lo scorso 15 luglio. Dopo di chè, si potranno ad iniziare a presentare le successive richieste, con il secondo passaggio che si concluderà entro il prossimo 30 novembre. Se la risposta da parte dell’organismo per le pensioni sarà positiva e vi saranno le necessarie coperture finanziarie, allora lo stesso organismo si occuperò di indicare la prima decorrenza utile in cui poter finalmente uscire dalla propria attività.

Prossimi appuntamenti per manovra finanziaria e rilancio di novità per le pensioni

Dal prossimo mese di settembre prenderanno poi il via le vere e proprie discussioni sulla prossima manovra finanziaria che, secondo le ultime notizie, dovrà essere presentata entro il 20 ottobre per arrivare all’approvazione definitiva entro fine anno. Regna ancora grande incertezza sulle misure che potrebbero rientrarvi che però, stando alle ultime notizie, potrebbero riguardare:

  1. revisione delle imposte in generale;
  2. revisione delle imposte per rilanciare l’attività;
  3. rinnovo degli stipendi per gli statali;
  4. estensione della fatturazione per tutti;
  5. riorganizzazione delle agevolazioni fiscali;
  6. novità per le pensioni.

E per quanto riguarda, in particolare, le novità per le pensioni, il capitolo è ancora apertissimo anche se si sa che comunque anche questa volta dovrebbero essere minime, e non, per esempio, di quota 100 universale per tutti, come:

  1. novità per le pensioni per i ragazzi e sistema ibrido con assegno universale per chi è più avanti con l’età;
  2. novità per le pensioni con sistema inedito di uscita a 62 anni per gli iscritti ai singoli comparti di settore che abbiano maturato un determinato requisito contributivo;
  3. novità per le pensioni di revisione delle attese vita;
  4. novità per le pensioni di allargamento di mini pensione e quota 41, con ulteriore stanziamento di soldi, o di miglioramento per il mondo femminile.








di Marianna Quatraro pubblicato il


Torna su