Pensioni ultime notizie Scacchetti, Leonardi, Bobba su pensioni mini, quota 41, quota 100 (novità, pensioni)

Le attese sono sempre molto elevate, ma non è affatto così scontato che le trattative sulle novità per le pensioni vadano a buon fine ovvero secondo le aspettative iniziali.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 11:12): La riunione si è decisa con una serie di ulteriori cinque riunioni che si terrano alla fine di Agosto e a settembre e le novità per le pensioni che si sono affrontate sono state quelle di cui vi abbiamo dato reseconto sotto con il solito problema per le attese di vita che al massimo vedrebbero riviste solo parzialmente ma su questo non c'è accordo. C'è accordo nelle ultime notizie e ultimissime che non si può fare tutto subito, ma alcune novità per le pensioni avranno come obiettivo l'iter stregico, altre invece più in là dopo le elezioni sempre che rimanga lo stesso esecutivo

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 20:01): E' in corso in questo momento la riunione che probabilmente si è appena conclusa e di cui aspettiamo il reseconto per le novità per le pensioni su cosa si è effettivamente toccato nelle ultime notizie e ultimissime tra le parti come priorità

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 12:13): Sarà nel pomeriggio e vi sono differenti priorità che si andranno ad affrontare per le noviutà pe le pensioni con i vari protagonsti che nelle ultime notizie e ultimissime paiono avere trovato alcune convergenze

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 5:01): Tra poco ennesimo vertice tra esecutivo e rappresentati per le novità per le pensioni dove si tratterenno differenti aspetti nelle ultime notizie e ultimissime su più livelli

Tornano a parlare di novità per le pensioni rappresentanti dei dipendenti ed esponenti dell'esecutivo, ma di tutti i punti all'ordine del giorno, solo uno o due potrebbero vedere il traguardo. L'orizzonte temporale nelle ultime notizie pensioni resta sempre quello dell'iter da avviare subito dopo la pausa.

Le ultime posizioni di Luigi Bobba e conseguenze per novità per le pensioni


Per gli esponenti dell'esecutivo è impensabile non prevedere novità per le pensioni nell'iter che sarà avviato al termine della pausa. Troppo alta la richiesta di cambiamenti così come è troppo elevata la mobilitazione per fare finta di nulla. Occorre però essere realisti e non credere nell'introduzione di grandi stravolgimenti, anche e soprattutto perché questa classe dirigente è in scadenza ed è verosimile credere che possa puntare su quelle disposizioni in grado di assicurare un immediato riscontro in termini di consenso, anziché barcamenarsi tra le inevitabili difficoltà che il percorso delle novità per le pensioni porta con sé. E così il sottosegretario al dicastero dell'occupazione, Luigi Bobba, strizza l'occhio soprattutto sul taglio delle imposte per cercare di rilanciare le attività, nonostante i risultati non siano stati affatto soddisfacente. A ogni modo, sul versante pensioni, è difficile che si vada per il blocco delle attese vita mentre è più realistico credere che possano essere accettate le proposte di allargare il campo di applicazione di mini pensioni e quota 41, oltre alla previsione di un metodo speciale per il mondo femminile per smettere anzitempo.

Le recenti posizioni di Marco Leonardi e impatto su novità per le pensioni

La posizione degli esperti come Marco Leonardi che si stanno occupando dal vivo delle novità per le pensioni si sta lentamente trasformando da mera esecuzione a proposizione concreta di proposte e valutazione. Come quella sullo scetticismo rispetto all'interruzione del rapporto tra pensioni e attese vita. Quella rimozione dei cinque mesi in più che scatterà con il prossimo conteggio rischia di avere ripercussioni per nulla trascurabili sugli equilibri dei conti nazionali. Da qui l'invito a cautela ma, si sa, ogni decisione sulle novità per le pensioni, è basata sulla reale volontà a intervenire, anche oltre i numeri su spese e benefici. Maggiori aperture si registrano invece sui ragazzi e sugli strumenti da implementare per la loro tutela, così come sulla pensione integrativa. Si tratta infatti di altri due punti al centro del confronto dell'imminente riunione tra gli esponenti dell'esecutivo impegnati nella materia e i rappresentanti dei dipendenti. Questo perché il settore si è comunque avvantaggiato del buon andamento dei mercati ed è continuato il processo di consolidamento delle adesioni.

Le ultime affermazioni di Tania Scacchetti e impatto su novità per le pensioni

Arrivati a questo punto delle trattative e con un esecutivo a scadenza, i rappresentanti dei dipendenti sono costretti ad aggiustare il tiro. Un eventuale cambio di maggioranza dopo le urne metterebbe infatti in discussione il percorso iniziato e gli obiettivi programmatici da ottenere. E così nel breve periodo sono due i risultati sulle novità per le pensioni che i rappresentanti dei dipendenti e Tania Scacchetti cercheranno di portare a casa. In prima battuta c'è la revisione delle attese di vita. Ma non un loro ripensamento totale, pressoché impossibile da ottenere e da trattare, bensì un loro blocco temporaneo in attesa che il Paese si rimetta in moto. E sempre nel breve periodo ovvero in vista dell'iter che sarà avviato subito dopo la pausa, lo scopo è aumentare il serbatoio per sostenere le mini pensioni e quota 41. Su entrambi i punti si registra l'apertura a discutere della controparte. Ma poi, come dimostrano i fatti, occorre poi verificare le reali intenzioni. E poi ci sono gli obiettivi a lunga scadenza sulle novità per le pensioni da parte dei rappresentanti dei dipendenti ovvero l'introduzione di disposizioni che siano il più universali possibili.








di Chiara Compagnucci pubblicato il


Torna su