Pensioni ultime notizie mini pensioni, quota 100, quota 41 taglio vitalizi ufficiale approvato primo passaggio (novità, pensioni)

Tra poche ore appuntamento significativo per eventuale attuazione di ulteriori novità per le pensioni: attese e prospettive

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 19:01) E' ufficiale, alla Camera è stato approvato il primo passaggio per il taglio dei vitalizi,coin una larga maggioranza. Attenzione che come spieghiamo all'interno dell'articolo siamo solo agli inizi di questa novità per le pensioni simbolica ma significativa che potrebbe creare delle interessanti apertura ma nello stesso tempo non sarà facile come spiegato sempre sotto nelle ultime notizie e ultimissime farla andare in porto definitivamente

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 23:01):Non può essere definitivo ancora cruciale, ma se si riuscisse a svoltare questo bivio il cammino verso le novità per le pensioni necessarie potrebbe continuare nelle ultime notizie e ultimissime sottolineando sempre che non siamo nè alla conclusione nè siamo tanto lontani dall'inizio di un lungo percorso che vedrebbe potenzialmente interessati tutti.

Mancano poche ore per capire come si chiuderà, se si chiuderà, la partita sulla questione della revisione delle alte pensioni degli esponenti, da cui, in base agli esiti, potrebbero derivare chiaramente diverse ripercussioni anche su ulteriori novità per le pensioni. Stando a quanto riportano le ultime notizie, il voto che si terrà tra poche ore dovrebbe rappresentare un bivio piuttosto significativo, perchè potrebbe aprire ad un secondo voto e, se il provvedimento dovesse definitivamente passare, all’avvio concreto di una revisione e ricalcolo delle pensioni per tutti potenziale che anche la Cassazione, inizialmente contraria all’introduzione del contributo di solidarietà, e la Corte dei Conti considerando ad oggi importante per recuperare quei soldi necessari per un rilancio di ulteriori novità per le pensioni.

Attese per il voto e possibili impatti su ulteriori novità per le pensioni

Nonostante divisioni, bagarre e discussioni tra chi continua a spingere per la chiusura immediata della questione, come attuale maggioranza e pentastellati, e chi non sostiene il provvedimento, come gli esponenti di centrodestra, stando a quanto riportano le ultime notizie e considerando i numeri, il voto per l'approvazione dovrebbe tenersi senza alcun problema, a meno di inaspettate sorprese. Se il ricalcolo venisse effettivamente avviato, come sopra accennato, si andrebbe verso la possibilità di ulteriori novità per le pensioni per tutti sia in riferimento a sistemi per lasciare anzitempo la propria attività sia in riferimento ad eventuali aumenti delle pensioni di invalidità, modifica che certamente sarebbe positiva, anche se in riferimento alle pensioni di invalidità si parla da tempo di cambiamenti peggiorativi, così come per baby pensioni, pensioni di guerra e pensioni per vedove e superstiti per un riequilibrio da stabilire da un punto di vista sociale ed evitare che si vada avanti con le tante truffe relative a pensioni di disabilità.

Si tratta di una revisione che dovrebbe essere fatta in base al quoziente familiare in modo da modulare ogni cambiamento in base alle reali situazioni delle famiglie per evitare ulteriori diseguaglianze e discriminazione ed evitare di erogare prestazioni a chi non ne ha bisogno, così come accade ora. Da questi piani di revisione e dalla revisione delle alte pensioni degli esponenti potrebbero derivare ulteriori novità per le pensioni importanti.

Revisione alte pensioni e ripercussioni su novità per le pensioni


Di certo, la revisione delle alte pensioni degli esponenti non sarà la soluzione per l’attuazione di ulteriori novità per le pensioni perché probabilmente non basteranno certo i soldi che da questo meccanismo verranno recuperati, ma si tratterebbe certamente di un primo passo che dimostrerebbe la volontà politica di andare in direzione di cambiamenti concreti per le pensioni e di voler abolire i privilegi di cui godono solo e sempre in pochi. E potrebbe essere la giusta spinta a continuare a far sempre meglio. I caso contrario, ancora una volta sarebbe diostrata la mancanza di volontà politica non solo di andare oltre differenze e privilegi, continuando a tutelare solo pochi, ma anche di cambiare le attuali norme pensionistiche in vigore. All'eventuale atto simbolico di via libera, si affiancherebbe poi anche quello materiale: secondo le ultime notizie, infatti, è vero che non ne deriverebbero soldi sufficienti per l’attuazione di ulteriori e più profonde novità per le pensioni come quota 100 e quota 41 per tutti senza oneri, a di certo una parte consistente sì che, insieme ad altri risparmi, potrebbe effettivamente portare a trasformare in realtà le richieste di novità per le pensioni che, come spesso spiegato, avrebbero il grande vantaggio di avviare un nuovo ciclo economico virtuoso nel nostro Paese grazie a:

  1. nuova spinta a ricerca dell’impiego per i ragazzi;
  2. nuova spinta a efficienza e produttività;
  3. nuova spinta per i consumi.





di Chiara Compagnucci pubblicato il


Torna su