Pensioni ultime notizie su mini pensioni, quota 100, quota 41 da Merola, Meloni, Ghedini

Verso un nuovo scenario del nostro Paese in cui il centrodestra potrebbe tornare a vincere: ultime posizioni di Meloni, Ghedini, Merola e novità per le pensioni

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 19:01): Se da entrambe le parti rimangono ancora le divisioni, il centro destra sembra riuscire almeno fino ora a stare insieme avendo ricucito differenti elementi e avendo parecchi elementi in comune tra cui le novità per le pensioni benchè il leader nelle ultime notizie e ultimissime non è ancora stato deciso

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 22:45): Sembra davvero ben impostato il centro destra per riuscire a vincere le prossime elezioni puntando sulle novità per le pensioni tra le priorità come faranno dall'altra parte tutti gli avversari che, però, in questo momento nelle ultime notizie e ultimissime paiono perdere terreno.

Il centrodestra, stando a quanto riportano le ultime notizie e gli ultimi dati relativi alle recenti rilevazioni statistiche, sembrerebbe avviato a nuove vittorie, prevalendo in maniera forte su centrosinistra e pentastellati tanto che per la prima volta, secondo le ultime notizie, l’unione di Schieramento del Cavaliere e Carroccio avrebbe superato il 30% dei consensi. Tuttavia, si tratta di un risultato conquistato in un momento decisamente delicato della stessa forza che sembrerebbe essere diventata una sorta di rifugium peccatorum soprattutto dei centristi, molti dei quali, come l’ormai ex sottosegretario al Dicastero dell’Occupazione, stanno abbandonando la forza per approdare nello Schieramento del Cavaliere. Ma si tratta di un iter che deve essere ancor ben definito, tanto che lo stesso Cavaliere, contrario del tutto all’arrivo di alcuni, ma favorevole ad altri, avrebbe affidato al suo fidatissimo Niccolò Ghedini il compito di valutare la situazione.

Le recenti affermazioni della Meloni e ripercussioni sulle novità per le pensioni

La leader di Fratelli di Italia, Giorgia Meloni, ben consapevole della debolezza dell'attuale maggioranza, sembrerebbe aver aperto, come riportano le ultime notizie, all'ipotesi di una nuova forza moderata da alleare allo Schieramento del Cavaliere, che permetterebbe al centrodestra unito, anche con il Carroccio, di crescere ancor, andando oltre gli ottimi risultati finora già raggiunti. Tuttavia, ritiene che per il sistema per elezioni bisognerà abbandonare l'idea del proporzionale, che invece continua ad essere sostenuto dal Cavaliere, perchè solo abbandonando questa strada si andrebbe davvero incontro ad una possibile guida del Paese solo da parte del centrodestra, scongiurando ogni altra ipotesi di larga intesa. E nel frattempo, la stessa Meloni, sulla scia dei suoi colleghi del centrodestra, a partire dal Carroccio, sarebbe anche pienamente d’accordo a rilanciare novità per le pensioni che da sempre sostiene soprattutto perché collegate al rilancio della ricerca di impiego.

Le ultime posizioni di Ghedini e impatto su novità per le pensioni

Niccolò Ghedini, dunque, si starebbe occupando dell’analisi dell’elenco dei nomi di venticinque esponenti pronti a stabilizzarsi nel centrodestra ma, secondo le ultime notizie, si tratterebbe di personaggi che non entrerebbero a far parte dello Schieramento del Cavaliere in maniera diretta ma che andrebbero a costituire una nuova forza, sostenuta al Cavaliere e che potrebbe essere guidata dal ministro recentemente dimissionario. Si tratterebbe di una forza alternativa che, probabilmente, riuscirebbe a riorganizzarsi anche in maniera ottimale, ‘recuperando’ i grandi scontenti dell’attuale maggioranza e di tutte le altre forze, pronti, dunque, a rimettersi in gioco in maniera forte e concreta. Sarebbe, comunque, una forza alleata del Cavaliere a Montecitorio e a Palazzo Madama.


Lo stesso Ghedini farebbe parte del gruppo di studio fondato dallo stesso Cavaliere che si occuperà della definizione dei contenuti da rilanciare in vista di prossime elezioni, ripartendo, stando alle ultime notizie, proprio dalle novità per le pensioni sia di introduzione dell’assegno universale per gli indigenti, sia di aumento delle pensioni più basse, che si affiancherebbero alla novità per le pensioni di quota 100 per una revisione dell’attuale sistema, da sempre cavallo di battaglia del Carroccio.

Le ultime posizioni di Merola e attese per novità per le pensioni

Anche per Virginio Merola, sindaco di Bologna e da sempre tra i sostenitori del responsabile del Dicastero della Giustizia, parla della vittoria sempre più possibile alle prossime elezioni del centrodestra, ammettendo la dura sconfitta subita dal suo centrosinistra in occasione delle ultime elezioni comunali che hanno chiaramente dimostrato un grande malcontento dei cittadini nei confronti dello stesso centrosinistra. Ma del resto, ritiene anche ‘incredibile’ le continue scissioni che all’interno di questa forza vanno avanti ormai da un po’ di tempo, quando la strategia giusta dovrebbe essere quella di una unione che sia in grado di riportare il centrosinistra unito di nuovo in testa alle preferenze di voto dei cittadini.

E’, secondo Merola, il tentativo che stanno facendo alcuni degli scissionisti ma che, secondo le ultime notizie, non è certo che vada a buon fine. Per recuperare forza e consensi, serve andare oltre tensioni e divergenze interne, che al momento sembrerebbero impossibili da superare però, concentrandosi sui valori che hanno sempre caratterizzato la sinistra ma che, come tanti dicono, sono andati persi nel tempo e sulle misure che sappiamo davvero rispondere alle richieste dei cittadini e ai loro reali bisogni, da novità per le pensioni come quota 100 e quota 41 per tutti senza oneri e misure di aiuto e sostegni.





di Marianna Quatraro pubblicato il


Torna su