Bond Cirio: risarcimento Banca di Roma ad un risparmiatore per 55mila euro

Il Tribunale di Roma ha condannato la Banca di Roma al risarcimento di 55.000 euro per un risparmiatore che aveva acquistato Bond Cirio presso una filiale dell'istituto

Il Tribunale di Roma ha condannato la Banca di Roma al risarcimento di 55.000 euro per un risparmiatore che aveva acquistato Bond Cirio presso una filiale dell'istituto. Lo si legge in una nota dello studio legale Carbone, che ha curato gli interessi del risparmiatore mentre la Banca di Roma annuncia che farà ricorso in appello contro la sentenza.

Nella sentenza del 3 ottobre, depositata il 14, il giudice "non ha riscontrato, dall'esame dei documenti fatti sottoscrivere al risparmiatore, che questi avesse ricevuto dalla Banca di Roma informazioni chiare sulle ragioni per cui non era opportuno procedere all'operazione, essendo la stessa rischiosa in quanto si trattava di prestito obbligazionario privo di rating", si legge nella nota dello studio legale.

La banca commenta che "provvederà a impugnare in appello la sentenza che ritiene ingiusta ed illegittima". La stessa banca ricorda come ai tempi dei fatti in questione facesse parte del gruppo Capitalia che aveva fatto un programma "di ristoro" a favore dei clienti che avevano investito in bond Cirio, Parmalat e Giacomelli.








di Marcello Tansini Fonte: pubblicato il


Torna su