Disocuppazione in Lombardia e a Milano inferiore al 4%. Quasi il 70% le persone con lavoro

Il dato rilevante più interessante che emerge è quello relativo al tasso di disoccupazione a Milano e in Lombardia sceso sotto la soglia del 4%

Nuova ricerca presentata, oggi, dai vari protagonisti e associazioni del mondo del lavoro lombardo: il dato rilevante più interessante che emerge è quello relativo al tasso di disoccupazione a Milano e in Lombardia sceso sotto la soglia del 4%, contro la media italiana al 6,8%. Inoltre, tra i dati che lo studio mette in particolare evidenza spiccano quelli relativi al tasso di disoccupazione, di occupazione e di attività.

Il tasso di attività misura invece la percentuale di persone "attive" sulla popolazione in età compresa tra i 15 e i 64 anni; in questo caso il dato milanese (70,8%) è migliore rispetto a quello lombardo e di gran lunga superiore alla media italiana (62,7%).

Un altro importante indicatore è il tasso di occupazione, vale a dire la popolazione in età lavorativa occupata: Milano, con il 68,1%, è molto vicina all'obiettivo di Lisbona, fissato al 70% per il 2010; lo stesso si può dire per la Lombardia, mentre a livello italiano siamo ancora sotto al 60%. Tra i parametri fissati a Lisbona c'è anche quello dell'occupazione femminile che vede Milano raggiungere e superare l'obiettivo del 60%





di Marcello Tansini Fonte: pubblicato il


Torna su