Bce lascia tassi invariati, tasso minimo p-t fermo a 2,00%

In perfetta sintonia con le attese di mercato e analisti, il direttivo della Banca centrale europea riunito oggi ha stabilito di mantenere invariati i tassi di riferimento della zona euro

In perfetta sintonia con le attese di mercato e analisti, il direttivo della Banca centrale europea riunito oggi ha stabilito di mantenere invariati i tassi di riferimento della zona euro.

Il tasso minimo sul rifinanziamento principale rimane quindi al 2,00%, livello a cui è stato portato con la decisione del 5 giugno 2003 con una riduzione di 50 centesimi.

Confermato a 1,00% il tasso sui depositi overnight presso l'istituto centrale di Francoforte e a 3,00% quello sui rifinanziamenti marginali.

In occasione dell'ultimo sondaggio Reuters, condotto tra il 27 e il 29 giugno scorso, sessantatré su sessantacinque analisti interpellati hanno stimato una conferma dello status quo da parte della Bce.

In agenda per le 14,30 italiane la consueta conferenza stampa del presidente Jean-Claude Trichet.








Fonte: pubblicato il


Torna su