Energia in vendita al supermercato: all'Iper si potrà cambiare operatore con agevolazioni

L’energia elettrica sbarca nella grande distribuzione unendo le competenze e l’esperienza dei gruppi Endesa e Fineldo

Si tratta di una partnership strategica quella siglata tra il gruppo Finiper e Mpe Energia che dovrebbe garantire u concreto risparmio ai consumatori

L’energia elettrica sbarca nella grande distribuzione unendo le competenze e l’esperienza dei gruppi Endesa e Fineldo

Questa operazione, informa una nota, si inserisce nel quadro della definitiva liberalizzazione del mercato elettrico in Italia, che ha creato le condizioni per offrire anche alle famiglie, a partire dal 1* luglio 2007, l’opportunità di scegliere la migliore alternativa al proprio operatore dell’ex-monopolio.

L’esperimento inizierà tra un paio di settimane in 5 diversi ipermercati della catena Iper: Rozzano e Busnago, Savignano Rimini, Udine e Bergamo Orio, per poi estendersi a tutti e 25 i negozi della catena.

Dal prossimo 8 novembre, prosegue la nota, presso gli ipermercati a marchio “Iper, La grande i”, le famiglie potranno cambiare il proprio operatore elettrico e affidarsi a MPE Energia, attraverso una formula: il personale qualificato sara’, infatti, sempre presente presso gli spazi Iperenergia all’interno dei punti vendita, per assistere il cliente nella fase di attivazione della nuova fornitura e nelle successive fasi del rapporto.


L’offerta di energia sarà analoga a quella di altri operatori con uno sconto del 4,71% rispetto alla tariffa ufficiale dell’Autorità dell’Energia. I clienti Mpe-Iper avranno diritto alla corrente gratis per un week end al mese per 52 week end l’anno.





di Marcello Tansini Fonte: pubblicato il


Torna su