Nuovo trattato di riforme istituzionali Unione Europea approvato per l'Ue a 30 nazioni

I 27 Stati membri dell'Unione Europea hanno approvato il nuovo trattato di riformeistituzionali

I 27 Stati membri dell'Unione Europea hanno approvato il nuovo trattato di riforme istituzionali: il Consiglio europeo di Lisbona, infatti, ha dato il via libera al nuovo testo di 255 pagine che detta le regole per il funzionamento dell'Ue allargata a 27 e presto forse a 30.

Gli eurodeputati saranno 751 (e non 750 come si era ipotizzato in un primo momento).

Con questi numeri si andrà a votare per le europee del 2009 mentre per quelle successive, nel 2014, si raccomanderà al Parlamento europeo di prevedere una nuova redistribuzione basata sul criterio della cittadinanza e non della residenza (come previsto dall'articolo 9A del nuovo Trattato).

Il trattato sarà firmato dai capi di Stato e governo dei 27 il prossimo 13 dicembre a Lisbona e verrà poi ratificato dagli Stati membri per essere operativo prima delle elezioni del Parlamento europeo nel giugno 2009.








di Marcello Tansini Fonte: pubblicato il


Torna su