Sanità in Italia: servizio a confronto con l'Europa. Siamo al 18 posto, peggiorati

Secondo l'Euro Health Consumer Index 2007 'il sistema sanitario appare dominato da 'baroni in camice bianco'

La sanità italiana scivola dall'undicesimo al diciottesimo postonell'Unione europea nel quadro dell'assistenza sanitaria a misura diconsumatore. Il risultato emerge dall'analisi dell'Euro Health ConsumerIndex 2007(EHCI), l'indagine annuale sull'assistenza sanitaria nell'UE.Nella sua mediocre prestazione l'Italia è in compagnia di RepubblicaCeca, Regno Unito, Malta, Spagna e Slovenia.

Il vincitore, in questa classifica che raggruppa 29 paesi,è l'Austria con 806 punti, seguita da Paesi Bassi (vincitore nel 2005),Francia (vincitore nel 2006) e quindi Svizzera, Germania e Svezia. Incinque categorie, coperte da 27 indicatori delle prestazioni, l'Italiaottiene 80 punti su un potenziale teorico di 1.000.

Il report rivela come "l'Italia dispone attualmente di servizi diinformazione sanitaria piuttosto buoni, trasparenti e accessibili"."Peccato però -afferma Johan Hjertqvist, presidente di Health ConsumerPowerhouse- che i cittadini non ne sono bene informati". Anzi, "un po'più di marketing non guasterebbe!" .

Tra le soluzioni, Arne Björnberg, Research Director dell'Euro Health Consumer Index,rileva come "l'accesso diretto alle cure specialistiche porterebbe auna decisa riduzione dei lunghi tempi di attesa". "Inoltre- aggiunge-il sistema sanitario appare dominato da 'baroni in camice bianco'".

L'Euro Health Consumer Index è la classifica annuale dei sistemi sanitari nazionalieuropei considerati sotto cinque aspetti fondamentali per iconsumatori: i diritti e l'informazione dei pazienti, i tempi di attesaper trattamenti comuni, i risultati delle terapie, la generosità delsistema e l'accesso ai farmaci. L'Index, pbblicato per la prima voltanel 2005, è tracciato attraverso una combinazione di statistichepubbliche e ricerca indipendente.

Per visualizzare l'Index 2007: www.healthpowerhouse.com/ehci








di Marcello Tansini Fonte: pubblicato il


Torna su