Turismo americano in Italia: accordo per promuovere i viaggi e i soggiorni dagli Stati Uniti

Confesercenti Nazionale e Assoturismo sono fortemente interessati a stabilire un programma di attività mirato ad ampliare i rapporti con gli USA

Il 21 settembre, a Chicago, sotto gli auspici dell’Italian Government Tourist Board Nord America ENIT-Agenzia Nazionale del Turismo, Confesercenti Nazionale, Assoturismo e ITPC - Italian Travel Promotion Council - hanno sottoscritto un Protocollo di Intenti che mira a sviluppare un progetto di partenariato per la promozione del turismo statunitense verso l’Italia.

Confesercenti Nazionale e Assoturismo sono fortemente interessati a stabilire un programma di attività mirato ad ampliare i rapporti con gli USA, finalizzato ad una implementazione dei flussi turistici in Italia.

In seguito agli accordi condivisi tra il presidente della Confesercenti, Marco Venturi, ed il presidente dell’ Italian Travel Promotion Council, Mr. Mauro Galli, durante il “2007 Italy Symposium”, l’ITPC consolida con il Protocollo la collaborazione avviata, per dare al turista statunitense una migliore e più completa gamma di servizi e funzionare da Organizzazione di riferimento per Confesercenti - Assoturismo sul mercato americano, al fine di garantire il rispetto e l’osservanza delle regole di intermediazione verso i TO dell’ITPC, nella commercializzazione dei prodotti turistici.

I soggetti firmatari si pongono come obiettivi:
-sviluppare azioni di sistema con lo scopo di favorire i flussi turistici statunitensi verso l’Italia e viceversa.
-adeguare l’offerta turistica con la creazione di pacchetti personalizzati e flessibili come quelli legati allo shopping durante il periodo dei saldi;
-promuovere i prodotti tematici come quelli legati alla cultura, natura e all’ambiente come il turismo rurale e i centri storici, ma anche quello enogastronomico, del Made in Italy, del benessere, quello balneare e nautico, quello della montagna e del turismo religioso e congressuale;
-facilitare i rapporti orientati alla promozione delle attivita’ commerciali sui mercati di riferimento tra i soggetti preposti.








di Marcello Tansini Fonte: pubblicato il


Torna su