Riforma economiche, sociali e politiche in Europa: Sarkozy e Merkel lanciano commissione saggi

Mercati finanziari, politica energetica europea, il futuro dell'Unione europea. Questi i temi del summit informale Merkel-Sarkozy, tenutosi a Meseberg, vicino a Berlino

Mercati finanziari, politica energetica europea, il futuro dell'Unione europea. Questi i temi del summit informale Merkel-Sarkozy, tenutosi a Meseberg, vicino a Berlino.

E il presidente francese ha incassato il sì di Berlino alla proposta di Parigi per la formazione di un comitato di saggi cui affidare la riflessione sul futuro dell'Europa.

La proposta era stata lanciata lo scorso agosto dal presidente francese, che vincolava alla formazione del gruppo la possibilità di rinunciare a opporsi all'ingresso delal Turchia nell'Unione.

"Il sostegno della Germania e di Angela Merkel alla creazione di un gruppo di saggi per pensare a quello che sarà l'Europa da qui a 30 anni è fondamentale. Approfondiremo questa proposta per vedere come il gruppo può operare e quale sarà il profilo dei suoi membri".

Il futuro dell'Europa passa anche attraverso una maggiore trasparenza dei mercati finanziari. A sottolinearlo il cancelliere tedesco angela Merkel, che dopo le turbolenze dei mercati del mese scorso ha dichiarato:


"Siamo per il libero mercato, ma chiediamo più trasparenza. Per esempio più trasparenza per i fondi speculativi. E anche per le agenzie di rating, è importante che la gente sappia e conosca, in modo da evitare conseguenze spiacevoli".

Sarkozy ha evocato anche il tema dell'Europa della Difesa, chiede su questo punto più dinamismo all'Europa.





di Marcello Tansini Fonte: pubblicato il


Torna su