Vendite case popolari a Roma con mutuo e condizioni agevolate

Oltre la metà delle case popolari di proprietà del Comune di Roma saranno messe in vendita nei prossimi tre anni

Oltre la metà delle case popolari di proprietà del Comune di Roma sarannomesse in vendita nei prossimi tre anni. Il Campidoglio ha infattideciso di porre sul mercato ben 12.978 abitazioni classificate comeEdilizia Residenziale Pubblica (ERP) delle circa 24mila presenti sulterritorio. Per facilitare l'acquisto, è stata stipulata un'appositaconvenzione triennale con la Deutsche Bank per mutui agevolati.

Le vendite si espleteranno in tre anni,iniziando per il primo anno con 2.424 abitazioni. Due sono le tipologiedi mutuo agevolato finora previste dalla Convenzione con la bancatedesca: A) acquirenti di immobili di proprietà del Comune; B)dipendenti e pensionati del Comune (e delle agenzie e aziende comunali)che intendano comperare o ristrutturare una casa, o sostituire unvecchio mutuo non più vantaggioso con un'eventuale somma aggiuntiva perla ristrutturazione.

Entrambe le categorie di mutuo prevedono le seguenti condizioni:

Caratteristiche specifiche delle due tipologie di finanziamento:

Il Comune prevede di estendere la convenzione conDeutsche Bank ad altre fasce di cittadini che hanno difficoltànell'accesso alla casa, in particolare giovani coppie e lavoratoriatipici. L'obiettivo è di aiutare 10mila persone. Il Campidoglioauspica inoltre che l'iniziativa avviata con l'istituto di creditotedesco venga seguita da analoghi progetti con altre banche.





di Marcello Tansini Fonte: pubblicato il


Torna su