Enel pronta a lanciare l'opa sulla società russa OGK-5. E' tra i primi operatori stanieri in Russia

Enel ha perfezionato l'acquisto del 4,96% di OGK5 per 1,56 miliardi di dollari

Enel ha perfezionato l'acquisto del 4,96% di OGK5 per 1,56 miliardi di dollari. Enel già deteneva una quota nella genco (generation company) russa del 25,03% e si porta così poco al di sotto della soglia del 30 per cento, quota alla quale, coe in Italia, scatta l'obblgo di offerta pubblica d'acquisto su tutto il capitale.

Rau Es è la società metà pubblica e metà privata che controlla attualmente 50% del capitale di Ogk-5 (il resto è flottante).

Enel entro l'anno punta a lanciare l'opa, ma sa già che probabilmente lo Stato manterrà la propria quota nelle centrali di generazione (sono tre a gas e una a carbone per un totale di circa 8600 MW) almeno il 25% più un'azione che gli compete tramite Rau Es. Enel è il primo operatore straniero ad entrare in questo settore in Russia.








di Marcello Tansini Fonte: pubblicato il


Torna su