Sky Italia: i dati auditel non sono attendibili perchè non conteggiano la pay tv Sky via Iptv

'Il calo degli ascolti accusato dalle tv generaliste potrebbe essere parzialmente recuperato se Auditel misurasse anche l'Iptv' ha detto Tom Mockridge, ad di Sky Italia

"Il calo degli ascolti accusato dalle tv generaliste potrebbe essere parzialmente recuperato se Auditel misurasse anche l'Iptv" ha detto Tom Mockridge, ad di Sky Italia, aggiungendo che "Fastweb ha molti clienti abbonati a Sky ma, per ragioni che non capisco, Auditel non misura questi ascolti".

La pay tv sky via Iptv "sta modificando gli equilibri di mercato e anche noi - ha affermato Stefano Parisi, ad di Fastweb, durante la conferenza congiunta dove le due aziende hanno annunciato di essere arrivate a quota 25mila abbonati in due mesi - siamo stupiti che i sistemi di rilevazione dell'audience non prevedano questo tipo di piattaforma".

Per quanto riguarda Auditel, "ci è stata offerta la possibilità di entrarvi, ma non lo faremo - ha detto Mockridge - finché non cambia la Governance: ora Rai e Mediaset sono al 60% dei voti nel Consiglio e, qualunque sia l'effetto, questa cifra dà comunque l'idea di un conflitto di interessi".

Per questo, "Sky chiede un nuovo tipo di Governance - ha aggiunto l'ad - con un terzo di membri rappresentanti della tv, un terzo degli investitori pubblicitari tramite l'Upa e un terzo di indipendenti, come accade in qualsiasi azienda quotata". Per ora, intanto, "siamo felicissimi che Auditel pubblichi i nostri dati per questioni di trasparenza e per bacchettare i canali che non vanno bene, però - ha fatto notare - visto che l'Iptv corre tanto, perché Auditel non corre altrettanto da misurarla?". "Finché Rai e Mediaset saranno al 60% del Consiglio, sarà difficile, ma l'Auditel - ha concluso l'ad - dovrebbe essere un arbitro imparziale".





di Marcello Tansini Fonte: pubblicato il


Torna su