Trasparenza Tariffaria imposta alle società telefoniche da nuova delibera. Ecco i dettagli

Vittoria dell’Agcom sull’occultismo commerciale degli operatori telefonici, abili prestigiatori di piani tariffari e strateghi di intricati e disorientanti labirinti di postille contrattuali

Vittoria dell’Agcom sull’occultismo commerciale degli operatori telefonici, abili prestigiatori di piani tariffari e strateghi di intricati e disorientanti labirinti di postille contrattuali.
Sarà a breve pubblicata in Gazzetta Ufficiale laDelibera Delibera n. 126/07/CONS contenente la nuova disciplina sulla trasparenza dei piani tariffari per cui i carriers dovranno premurarsi di tener aggiornati i clienti sugli estremi e le clausole contrattuali dei piani tariffari.

Trasparenza tariffaria

In particolare la delibera prevede che per facilitare l'esercizio consapevole della facoltà di scelta tra le diverse offerte sul mercato i consumatori hanno diritto di conoscere gratuitamente:

In caso di servizi prepagati, invece, il titolare della linea ha diritto all'informazione mediante accesso interattivo alla rete. (v.articolo).

Ogni due mesi gli operatori dovranno trasmettere ai propri clienti il profilo del consumo telefonico comprensivo del totale delle chiamate, dei minuti attribuiti alle singole voci di traffico, delle durate delle singole chiamate. Uno strumento in più, questa la ratio, per capire quanto si spende. Sarà inoltre imposto l'obbligo di inserire in bolletta, o comunque comunicare, o rendere disponibile tramite codice, SMS e via dicendo, il profilo tariffario.


Navigatori di prezzo

Per facilitare il confronto di offerte l'Agcom ha deciso di disciplinare le modalità e i requisiti di accreditamento di soggetti terzi indipendenti per la realizzazione di navigatori di prezzo (veri e propri motori di calcolo per la comparazione di prezzi) a comparazione delle varie offerte commerciali degli operatori.
Per arrivare all’effettiva operatività di questi motori di calcolo sarà necessario un confronto tra associazioni consumatori e compagnie telefoniche.

Offerte commerciali

L'operatore telefonico poi, nel caso di promozioni per una serie di servizi limitati come quantità' o tempo, informerà' il consumatore, in prossimita' dell'esaurirsi della promozione stessa, 'dell'imminente ripristino delle condizioni economiche previste dall'offerta precedentemente sottoscritta'.





di Marcello Tansini Fonte: pubblicato il


Torna su