Viaggi intercontinentali low cost: finalmente vi sarà concorrenza. Ryanair offre New York a 10 euro

L'accordo 'Cieli aperti' tra Stati Uniti ed Europa scatena una battaglia tariffaria senza quartiere tra le low cost europee e americane

L'accordo "Cieli aperti" tra Stati Uniti ed Europa scatena una battaglia tariffaria senza quartiere tra le low cost europee e americane. Competizione salutare per i viaggiatori che da giugno potranno risparmiare fino al 70% sul costo complessivo del biglietto per raggiungere gli States dal vecchio Continente.

Il "first moover" questa volta però si chiamaZoom ed è una compagnia canadese che pare aver anticipato sui tempi persino Ryanair sulla grande opportunità delle rotte transatlantiche a basso costo. Dal 21 giugno infatti potrebbe essere già disponibile il biglietto di sola andata onnicomprensivo a 129 (190 Euro circa) sterline per la tratta Londra - New York.

Nel frattempo la compagnia irlandese sbandiera imponenti progetti di rotte transoceaniche promettendo tariffe stracciatissime ed inimmaginabili entro il 2011, ma se la stampa americana rimane sul vago (v.articolo) in Europa c'è chi parla di un puntuale e dettagliato modello di business (v.articolo). Una nuova società, con un consiglio di amministrazione autonomo si occuperà per conto di Ryanair di gestire i voli transoceanici progettati secondo un modello di business ibrido in cui il 60% dei posti disponibili sarà di tipo "economy" mentre il rimanente 40% verra' riservato ad una nuova tariffa super-lusso che, a detta dell'amministratore della compagnia Michael O'Leary, superera' di gran lunga la first class di British Airways e Lufthansa.

Appena i prezzi degli aeroplani scenderanno la compagnia del quadrifoglio intende sostenere investimenti per 40 nuovi velivoli destinando i propri passeggeri verso nove citta' americane collegate con l'Europa: New York, Boston, Florida, Dallas, Denver, Los Angeles, San Diego, Las Vegas e San Francisco. Come per il vecchio continente, anche negli Stati Uniti verranno scelti solo aeroporti secondari tra cui Long Island per New York e Providence, Rhode Island, per Boston e il New England.

In questi grandi progetti di volo Ryanair inserisce anche quattro nuove rotte da Francoforte (Faro, Fez e Marrakech) e Marsiglia (Bournemouth).





di Marcello Tansini Fonte: pubblicato il


Torna su