Dmail in trattativa con il Sole 24 Ore per la vendita di prodotti online su Internet

Giornate roventi in borsa per Dmail, la società dello Star attiva nelle vendita al dettaglio via internet

Giornate roventi in borsa per Dmail, la società dello Star attivanelle vendita al dettaglio via internet. I titoli del gruppo guidato daAdrio Maria De Carolis guadagnano infatti l’8,6% portandosi a quota11,8 euro in chiusura di ottava. In giornata la società ha confermatol’esistenza di trattative preliminari con il Sole 24 Ore per accordiriguardanti la vendita di prodotti attraverso il web. Accordi similisono già stati siglati in passato con gruppi editoriali di primo pianocome RCS, Cairo, Monrif-Poligrafici Editoriale e Il Secolo XIX.

Altri accordi sarebbero in via di definizione, ma indiscrezioni sulletrattative con il quotidiano di Confindustria erano già trapelate sullepagine di Finanza & Mercati. Già ieri sull’onda dei rumors iltitolo aveva incassato un più che corposo rialzo, chiudendo la seduta apiazza Affari con un guadagno superiore al 12% mentre alcuniosservatori hanno calcolato in questo periodo il titolo di Dmail sisarebbe già apprezzato di circa il 20% nell’ultimo mese.

Dai dati preconsuntivi del bilancio 2006 pubblicati lo scorso 14febbraio emerge che Dmail ha chiuso l'ultimo esercizio con unincremento dei ricavi nei dodici mesi del 53% portando il proprio girod’affari a quota 75,8 milioni di euro. Il reddito operativo dellasocietà si è attestato invece a 2,7 milioni di euro, con un calo dovutoai maggiori ammortamenti generati dalla crescita degli investimentieffettuati nel corso dell'anno. La posizione finanziaria netta di Dmailalla fine del 2006 è risultata negativa per 14,5 milioni di euro, diquesti 14 milioni di euro sono per debiti a medio lungo termine.








di Marcello Tansini Fonte: pubblicato il


Torna su