Mercato pubblicitario in Italia 2006: Quali sono i canali preferiti?

Nel 2006 gli investimenti pubblicitari hanno raggiunto i 8.712 milioni di euro con una crescita del +2,6% sul 2005

Nel 2006 gli investimenti pubblicitari hanno raggiunto i 8.712milioni di euro con una crescita del +2,6% sul 2005. La variazionemensile, dicembre 2006 su dicembre 2005, è del +0,3%. Per quantoriguarda i Settori più importanti si registra un andamento positivodegli Alimentari (+0,9%), delle Automobili (+5,2%) e delleBevande/Alcolici (+1,2%). Le Telecomunicazioni si mantengono invece sulivelli di spesa leggermente inferiori al 2005 (-0,5%) e ilMedia/Editoria diminuisce del -7,7%. I maggiori spender a livello dianno sono, nell'ordine: Ferrero, Unilever, Vodafone, Wind, Barilla,P&G, Fiat Div. Fiat Auto, Telecom Italia Mobile, L'Oreal Saipo eAutogerma.

Gli investimenti in Televisionesono pari a 4.704 milioni con una variazione del +0,8% sull'anno e del-2,3% sul mese. Tra i Settori che più investono, sono stabili gliAlimentari (+0,5%) e le Bevande/Alcolici (-0,1%), mentre crescono leAutomobili (+7,5%) e le Telecomunicazioni (+6,3%).

Il totale Stampa ha una crescita nel 2006 del +3,5% e supera i 3.096 milioni. Nel dettaglio, gli investimenti sui Quotidianida gennaio a dicembre sono aumentati del +1,7%, frutto del buonandamento della Commerciale Nazionale (+2,5%) e della Locale (+4,2%).Rubricata e Di Servizio mostrano invece un trend in calo (-3,9%).L'analisi dei Settori evidenzia segno negativo per le Automobili (-9,9%sull'anno e -15,6% sul mese) e per le Tlc (-28,0% sull'anno e -69,9%sul mese), mentre è positivo l'andamento di Finanza/Assicurazioni(+13,1%), Distribuzione (+7,3%) e Servizi Professionali (+11,4%). Sisegnala inoltre l'exploit del +37,7% dell'Abbigliamento.

I Periodicimettono a segno una progressione annua del +6,0% con un +2,2% sul mese.I Settori trainanti sono tutti positivi: Abbigliamento (+15,4%), CuraPersona (+7,0%), Abitazione (+5,3%) e Alimentari (+7,0%). Nel corso del2006 Nielsen Media Research ha inserito in Banca Dati alcune testategià in edicola, ma precedentemente non rilevate. Al netto di queste, lavariazione dei Periodici si attesta sul +5,3%.

La Radiochiude il 2006 a +7,8%. Parte della crescita è da imputare alla messain rilevazione da gennaio 2006 di Italia5. Se si considera, infatti, ilmercato a parità di emittenti, la crescita è del +2,8%.


Le Affissioni sono scese leggermente rispetto all'anno scorso (-0,9%), mentre continua il difficile momento del Cinema (-8,2%). E' sempre in forte crescita Internet che, con un incremento del +44,2%, raggiunge i 197 milioni.





di Marcello Tansini Fonte: pubblicato il


Torna su