VoIP in azienda: costi nascosti e offerte poche chiare mettono in difficoltà le aziende

Le diverse percezioni unite all’ancora immaturo livello delle offerte VoIP disponibili oggi stanno disorientando e portando malcontento tra gli utenti business

CommuniGate Systems,società specializzata nelle soluzioni scalabili per le comunicazioniInternet, ha condotto un'indagine sulla percezione dei CIO (ChiefInformation Officer) e CTO (Chief Technical Officer) di imprese ecarrier sulle soluzioni VoIP.

Il 60% del campione intervistato ha confermato la difficoltà nelvalutare con precisione i reali costi del VoIP, così come nel definirecon esattezza il relativo ritorno sugli investimenti. Sembra che moltimanager non abbiano un’idea precisa di ciò che esattamente vieneimplementato e spesso risultano sorpresi quando i costi nascosti dovutiall’utilizzo di soluzioni VoIP incidono in maniera significativa sulleentrate potenziali.

Questa mancanza di chiarezza, però, non sembra essere condivisa intutti i paesi. In Francia, ad esempio, il VoIP si è imposto consuccesso, e circa il 33% degli utenti sceglie di comunicare attraversosoluzioni voce IP. La rete telefonica è digitale da 15 anni e laqualità risulta chiara ed estremamente affidabile.

«Fortunatamente, la tecnologia VoIP sta subendo una trasformazionetale che, già a partire dai prossimi mesi, aumenterà in manieraconsistente l’attenzione nei confronti di soluzioni VoIP affidabili,scalabili e di alto livello», ha dichiarato Jon R. Doyle, VP BusinessDevelopment di CommuniGate Systems. «La tecnologia internet-basedsostituirà interamente il modello di telefonia attualmente in uso e lestesse aziende avranno gli strumenti per verificare che l’integrazioneavvenga con successo. Non passerà molto tempo prima di raggiungere oaddirittura superare gli standard europei. Creare un network VoIPdistribuito a livello globale come standard sarà dunque possibile intempi brevi».








di Marcello Tansini Fonte: pubblicato il


Torna su