Tod's: il fatturato cresce del 13% rispetto all'anno scorso e in Borsa festeggia

Guadagni in borsa per la società di Diego Della Valle: il fatturato preliminare del 2006 sale del 13,6% fino a quota 573 milioni

Guadagni in borsa per la società di Diego Della Valle: il fatturatopreliminare del 2006 sale del 13,6% fino a quota 573 milioni (573,1 acambi costanti). Da qui lo scatto in borsa della casa abruzzese dellecalzature che porta il titolo a quota 66,4 euro per azione con unguadagno superiore al 3,6 per cento.

Buone le vendite risulta positivo in tutti i mercati e attraverso idiversi canali distributivi. Se l’Italia, l’Europa e il Nord Americasono mercati già maturi dove il marchio Tod's appare solidamenteradicato (i ricavi hanno registrato un notevole passo avanti). Nel FarEast e nel resto dei mercati mondiali è stato registrato un incrementodel 25,3% che apporta quasi 90 milioni di euro al fatturato di Tod’s.Quelli orientali sono d’altronde mercati su cui il gruppo sta puntandodi più: basti pensare che, dei 17 nuovi negozi aperti in franchisingnel 2006, la maggior parte ha sede in Asia.

Rimane, però, ancora l’Italia il mercato nazionale in generale piùimportante per Tod’s, da solo il Belpaese aggiunge 279,6 milioni dieuro al giro d’affari dell’impero dei Della Valle (in incremento del15,8% rispetto al 2005).

Brillante la crescita del segmento della pellicceria e degli accessori,che hanno segnato un incremento di oltre il 19 per cento. I datipubblicati oggi sul giro d’affari di Tod’s confermano le stime deglianalisti di Goldman Sach’s che puntavano a ricavi di poco superiori ai575 milioni di euro e ponevano un target price a 74 euro (contro inemmeno 67 dei corsi attuali). Parte dei lauti dividendi da un europrevisti per il prossimo maggio Diego Della Valle (che da solo ha il59,5% del capitale) potrebbe investirli in Alitalia. In fondo è statouno dei primi a mostrare interesse per la privatizzazione dellacompagnia aerea tramite la M&C di De Benedetti, il fondo di cui èsocio e che ieri ha alla fine presentato la sua proposta nonostante leiniziali ritrosie dell’Ingegnere.





di Marcello Tansini Fonte: pubblicato il


Torna su