I marchi più influenti e cresciuti nel 2006: Google, Apple, Youtube, StarBucks, Wikipedia

Che il 2006 sia stato un anno fondamentale nella storia di Apple Inc. è ormai una verità sotto gli occhi tutti

Che il 2006 sia stato un anno fondamentale nella storia di AppleInc. è ormai una verità sotto gli occhi tutti. Di tutti gli eventicentrali del 2006, il passaggio all'utilizzo delle CPU Intelnelle macchine Macintosh, è quello che ha completamente rivoluzionatoil mondo "brandizzato" mela; non vanno poi dimenticati la solitadiffusione degli iPod, compresi i nuovi modelli, e la maggiore offertadi titoli che è ora possibile acquistare tramite iTunes.

Proprio oggi è stata pubblicata l'annuale classifica dei marchi chehanno avuto il maggiore impatto sulla nostra vita per l'anno da pococoncluso, a cura di Brandchannel.com. La famosa agenzia propone diverse classifiche che tengono conto di quanto ogni brand abbia modificato o comunque avuto un'influenza nelle vite quotidiane dei 3.625 professionisti che hanno svolto questa ricerca.


Le Top 5 che BrandChannel.com ha pubblicato si riferiscono a StatiUniti-Canada, America Centrale-Latina, Asia-Zone del Pacifico,Europa-Africa; a queste se ne aggiunge una che contempla tutte le zoned'interesse insieme. E' d'obbligo premettere che tali classifiche nontengono conto del valore reale che i marchi citati possiedono sulmercato, anche se (a mio avviso) è difficile scindere la portata di unmarchio dalla portata economica dello stesso (si noterà difatti che isoggetti delle classifiche sono tutti "colossi").

Ad ogni modo, il marchio Apple va a posizionarsi al primissimo posto per quanto riguarda Stati Uniti-Canada, surclassando YouTube e persino Google. Quarto posto occupato dalla famosissima catena per la vendita di caffé, cappuccini e quant'altro di attinente, StarBucks; ultimo posto occupato dalla grandissima enciclopedia online Wikipedia.
Peril marchio Apple le cose non finiscono qui, dato che nella classificaglobal brand ranking risulta il 2° marchio che ha avuto l'impattomaggiore sulle vite di tutti; il primo posto è occupato opportunamentedal colosso dei servizi internet, Google.

Ora siamo nel 2007. Proviamo ad abbozzare, almeno per i primi mesi,l'impatto che Apple avrà sulle nostre vite: un keynote diretto da Steve Jobs nel quale sono stati presentati l'attesissimo iPhone, l'Apple TV e la nuova Airport Extreme. Nei prossimi mesi arriveranno anche le nuove versioni di iLife e iWork; a tutto questo va aggiunto l'oggetto forse più desiderato da tutti: la nuova versione di Mac OS X, Leopard.


Senza parlare dei rumors su nuovi iPod Touchscreen, MacBook Pro da 12" e chissà quanto altro ancora non conosciamo.








di Marcello Tansini Fonte: pubblicato il


Torna su