Audi potrebbe lanciare una A1 o A2 per contrastare la Mini. Ecco le prime foto

Il successo della nuova Mini, a prescindere dalle indiscusse qualità telaistiche e motoristiche (ma non solo), si può giustificare anche con la mancanza di concorrenza diretta

Il successo della nuova Mini, a prescindere dalle indiscusse qualità telaistiche e motoristiche (ma non solo), si può giustificare anche con la mancanza di concorrenza diretta. Da qui a, si spera, breve tempo farà la sua comparsa l’Alfa Junior, ma è di pochi giorni la notizia secondo la quale anche Audi starebbe per lanciarsi alla conquista di questa fetta di mercato.

La precedente A2 non può certo essere definita un successo commerciale: nonostante le spiccate qualità tecniche, come, ad esempio, la carrozzeria in alluminio o il motore diesel da trenta km con un litro, la vettura tedesca, penalizzata forse dal prezzo troppo elevato, non è mai riuscita ad entrare nel cuore degli automobilisti.

Consapevole di tutto ciò la casa dei quattro anelli ha deciso di cambiare strada per il suo modello “entry-level”: via l’aspetto da mini-monovolume, sì a linee più sportive e modaiole ispirate al prototipo shooting-brake.

Nonostante il nome non sia stato ancora definito (A1 o A2 non si sa ancora), le caratteristiche tecniche lasciano poco spazio alla fantasia: il corpo vettura sarà in acciaio e avrà molti componenti in comune con le vetture di segmento B del Gruppo VAG (per intenderci Polo, Ibiza e Fabia); i motori saranno, oltre ad alcune varianti diesel, i succosi 1.4 TSI da 140 e 170 cavalli, un nuovo 1.2 TSI da 110 e, per i più esigenti, due vere e proprie bombe: la S1, con il 1.4 potenziato a 190 cavalli, e, si vocifera, anche la RS1 con il 2.0 TFSI da 240 cavalli.

Non resta che attendere pazienti il 2009.
 







di Marcello Tansini Fonte: pubblicato il


Torna su