Autogrill rafforza ed espande la sua posizione in Usa

Autogrill rafforza la sua presenza negli Usa

Autogrill rafforza la sua presenza negli Usa. Ha ottenuto infatti ilrinnovo dei contratti nell'isola turistica di Honolulu (nelle Hawaii,isole statunitensi del Pacifico) fino al 2014 per la concessione di 18punti di ristorazione nell'aeroporto internazionale dell'isola.

Nel 2005 l'aeroporto ha registrato un aumento di traffico del 4,4%.Le attività genereranno un fatturato nel periodo 2007-2014 pari a oltre300 milioni di dollari.

Autogrill ha poi anche rafforzato la presenza nello scalo diPortland (nello stato dell'Oregon) con un nuovo contratto da 10 anniper la gestione cinque nuovi esercizi.

La società aprira' nel corso del 2007 nuovi ristoranti a marchioStarbucks Coffee, Rose's Deli Bakery e Rogue Ales Public House, che nei10 anni di durata della concessione, genereranno un fatturato cumulatodi circa 45 mln usd.

Inoltre ha ottenuto anche il rinnovo fino al 2016 della concessioneper la ristorazione dello scalo internazionale di Port Columbus (Ohio).


Nel 2005 l'aeroporto ha visto un incremento di passeggeri pari al6,5%. Il gruppo ristrutturera' 10 punti di ristorazione già esistentiintroducendo nuovi marchi (Famous Famiglia, Tequileria, Quiznos Sub,Wolfgang Puck Gourmet Express, Buckeye Hall of Fame e Johnny Rockets).Le prime saracinesche dovrebbero essere alzate entro 12 mesi.L'operazione dovrebbe portare un fatturato tra il 2007 e il 2016 di 120milioni di dollari.

Complessivamente queste tre novità valgono un giro d'affari da oltre 450 milioni di dollari.

Il mercato mostra di apprezzare le notizie se intorno a metà sedutaviaggia intorno a 14,23 euro con un guadagno dello 0,41%, contro unindice S&P/Mib che perde lo 0,66%.





di Marcello Tansini Fonte: pubblicato il


Torna su